Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

0

Caso Balotelli a Nizza: l'azzurro non si presenta al raduno

Il centravanti assente come il compagno Plea nel giorno in cui la squadra francese si è ritrovata agli ordini del nuovo tecnico Vieira

lunedì 2 luglio 2018

TORINO - Parlare di colpo di scena sarebbe forse eccessivo, perché la partenza di Mario Balotelli da Nizza era data abbastanza per scontata soprattutto stando alle continue dichiarazioni dell'agente Mino Raiola che ha proposto a diversi club anche italiani il suo assitito come un potenziale «grandissimo affare». Nonostante questo però a Nizza è scoppiatao un "caso" dopo che il 27enne attaccante azzurro non si è presentato al primo giorno di raduno del club francese sotto la guida del nuovo allenatore Patrick Vieira. È stato proprio l'ex centrocampista francese di Juventus, Inter e Milan a confermarlo nel corso di una conferenza stampa come riportato sulle colonne de 'L'Equipe'. Oltre a Balotelli, anche Alassane Plea non si è presentato ma questi probabilmente per un problema di biglietti aerei. «Non vedevo l'ora di incontrare i giocatori per parlare della stagione», ha detto Vieira. Sull'assenza di Balotelli (che ha un contratto fino al 2019) e Plea ha detto: «Cercheremo di capire il perché». Alla domanda se Supermario avesse ottenuto un supplemento di vacanza, Vieira ha replicato: «No, doveva presentarsi oggi». Sulle chance che possa restare, il neotecnico nizzardo ha detto: «Il mio desiderio è di mantenere solo i giocatori che vogliono far parte del progetto». Una risposta, seppure via Twitter, gli è arrivata intanto da Plea che attraverso un 'cinguettio' ha chiarito i motivi della sua assenza garantendo il suo imminente arrivo...

Calciomercato Nizza Italia

Commenti

La Prima Pagina

Potrebbero interessarti