Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Juve-Tonali, Cellino: «Vi svelo tutto. Lo darò a chi dimostrerà amore»
© Getty Images
0

Juve-Tonali, Cellino: «Vi svelo tutto. Lo darò a chi dimostrerà amore»

Il presidente del Brescia: «Mi piacerebbe vederlo in un club italiano nel futuro»

 Filippo Cornacchia mercoledì 14 novembre 2018

TORINO - L’allenatore del momento (Allegri) è un suo figlio calcistico e il gioiellino (Tonali) che vogliono tutte le big è un giocatore del suo Brescia. Il presidente dei lombardi Massimo Cellino è un fiume in piena: «Con Allegri chiacchiero spesso di calcio, ci confrontiamo sui sistemi di gioco, sull’interpretazione delle partite, ma di Tonali non abbiamo mai parlato. Non serve: Sandro è un talento che vorrebbero avere tutti gli allenatori. E’ un centrocampista moderno, che risolve i problemi tattici. Tonali parte come regista basso, ma è talmente bravo che sa alzare o abbassare il baricentro della squadra in base alle esigenze del tecnico».

Vedrebbe meglio Tonali con Allegri, con Guardiola o con Sarri?
«Spero rimanga il più possibile tra le mani del mio Corini, con cui mi sto trovando benissimo. Eugenio è un allenatore validissimo. Se Tonali vorrà restare a Brescia, io sono disposto a tenermelo per sempre. In ogni caso mi piacerebbe godermelo un altro po’ e centrare la promozione in A anche per evitare di farmi portar via mezza squadra. Per Tonali non mi ha chiamato ancora nessuno, ma è logico che piaccia a tutti. Se - e quando - arriverà il momento di cederlo, non basterà solo una super offerta per convincermi. Sì, chi desidera Tonali dovrà dimostrare amore per me e per il ragazzo. Per amore intendo rispetto nell’approccio, tempi giusti, non distrarre il giocatore dal Brescia. Più che i soldi, conteranno questi aspetti: come mi è successo con Nainggolan ai tempi del Cagliari. La Juve offriva di più per Radja, però la Roma dimostrò di volerlo maggiormente, facendo sacrifici».

Calciomercato tonali Cellino Juventus Allegri

Commenti

La Prima Pagina