Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Mbappé alla Juventus è difficile, non impossibile
© AFPS
0

Mbappé alla Juventus è difficile, non impossibile

Il club bianconero prende la rincorsa per un’altra estate pazzesca. Occhio alle cessioni, però arriverà almeno un grande affare in entrata

di Guido Vaciago giovedì 3 gennaio 2019

C’è addirittura chi ha associato il rialzo in Borsa del titolo juventino nella seduta di ieri con indiscrezioni legate all’acquisto di Kylian Mbappé. Considerato l’onerosità dell’operazione (giocatore che viene valutato almeno 200 milioni), pare difficile che gli investitori possano esaltarsi quanto i tifosi all’idea di vedere il francese in bianconero, ma al di là delle considerazioni finanziarie resta il fatto che il centravanti del PSG è sotto stretta marcatura da parte dei bianconeri. Se non altro perché corrisponde in modo perfetto all’identikit che il presidente Andrea Agnelli aveva dato del prossimo grande colpo del club: «Prenderemo altri Ronaldo (riferendosi al tipo di colpo effettuato in estate con il portoghese, ndr), ma cercando di prenderne uno sotto i 25 anni». Ma Kylian Mbappé lascerà il PSG? Non ci sono indizi in questo senso, ma ci sono tante incognite sul suo futuro nel club parigino, partendo dalla complicata situazione di fairplay finanziario per finire con i risultati in Champions League di questa stagione. Mbappé, quindi, potrebbe anche finire sul mercato nella prossima estate e, in quel caso, la Juventus si farebbe trovare pronta, anzi prontissima. Magari sacrificando un pezzo importante (Dybala? Può essere), ma cercando di partecipare alla corsa nella quale si troverebbe avversari terrificanti sotto il profilo della potenza economica come il Real Madrid o il Manchester City. Insomma, Mbappé è un’operazione difficile, forse addirittura difficilissima, ma non impossibile. (...)

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Calciomercato Serie A Juventus psg Ligue 1

Commenti

La Prima Pagina