Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

«City dimostra chi sei: la Juve un esame»

«City dimostra chi sei: la Juve un esame»

La rassegna stampa inglese da Manchestertwitta

martedì 15 settembre 2015

di Vaciago-Riva

MANCHESTER - La crisi della Juventus non convince i media inglesi. I bianconeri restano i vicecampioni d’Europa e non importa se il City ha costruito una corazzata che molti indicano tra le favorite alla vittoria finale. Quella di stasera per la squadra di Pellegrini deve essere un «salto di qualità», come spiega il locale Manchester Evening News (“Let’s step it up” il titolo che richiama lo “stir it up” di Bob Marley associando anche il destino dell’altro Manchester (lo United), che domani torna in Champions dopo il purgatorio di un anno. Insomma, la Juventus è l’esame di maturità per il club di Mansur. Nelle pagine interne si dà grande enfasi alle parole di Kompany (“We mean business”, come a dire dobbiamo essere brutti e cattivi). E mentre Pellegrini si preoccupa della permissivismo degli arbitri inglesi dopo l’infortunio di Aguero, toccato duro da Scott Dann del Crystal Palace, l’analisi tattica del quotidiano di Manchester segnala come la velocità di manovra del City sia nettamente migliorata rispetto all’anno scorso.

KOMPANY UOMO DEL GIORNO - Pure il Daily Mail prende spunto dalle parole del capitano belga del City, Vincent Kompany (“Non abbiamo alibi”) per sottolineare, nell’analisi del match, che “questo è il miglior momento per affrontare una Juve in difficoltà di gioco e risultati”. Il fatto che i bianconeri non siano ancora riusciti a vincere una partita in campionato è davvero vista come una importante cartina di tornasole Oltremanica. Anche il Times non tralascia di evidenziare questo… dettaglio: “City, non sprecare l’occasione”, evidenzia la prima firma delle rubriche sportive.

ESAME DI MATURITA' - Sul più popolare dei tabloid, The Sun, l’ex stella del calcio inglese Ian Wright, nel suo column, sottolinea che per il City la sfida di stasera rappresenta un esame di maturità aggiungendo però che a suo avviso questa Juventus - senza Tevez, Vidal e Pirlo - è ben altra cosa rispetto allo squadrone dello scorso anno. Si guadagna spazio e un titolo con l’immancabile gioco di parole anche Paul Pogba, da queste parti più avvezzo alle cronache di mercato che a quelle tecniche: “Hi’s top Pog” ("è un grande Pogba”). In compenso il Sun dedica più spazio all’incredibile corsa del Leicester di Claudio Ranieri che è secondo a 4 punti dal super City: “Trigger Clappy”, titolo che indica come il brillante inizio di stagione abbia riscatenato l’entusiasmo dei tifosi innamorati dell’allenatore italiano.

Tags: juveManchester CityRassegna stampa

Tutte le notizie di Champions League

Approfondimenti

Commenti