Calcio

Champions League, il Real Madrid perde Asensio...per una ceretta
© www.imagephotoagency.it

Champions League, il Real Madrid perde Asensio...per una ceretta

In vista dell'esordio nel girone contro l'APOEL, Zinedine Zidane dovrà fare a meno del talento classe '96, non convocato per un inusuale fastidio...da depilazione

twitta

mercoledì 13 settembre 2017

TORINO - Il Real Madrid ha diramato i convocati per la sfida di Champions League contro l'APOEL di Nicosia e non c'è Marco Asensio. Una normale scelta tecnica che non meriterebbe così tanto risalto, vista l'immensa qualità della rosa a disposizione di Zinedine Zidane, se non fosse per la motivazione che ha portato l'allenatore francese a non inserire l'astro nascente del calcio spagnolo tra gli uomini su cui contare in vista della gara del Santiago Bernabeu. Non si tratta di motivi disciplinari... ma "estetici": Asensio ha infatti incredibilmente rimediato un fastidio per un'infezione da depilazione.

Diretta Champions: segui Real Madrid-APOEL live

CERETTA KO - A seguito della ceretta a cui si sottopongono i calciatori per favorire terapie e massaggi, come da consuetudine, un pelo della gamba della stellina classe '96 si è infatti infettato, provocando un impensabile problema al talentino, impossibilitato a correre senza sentire fastidio, A comunicare l'assurdo motivo dello stop di Asensio è stato lo stesso Zidane in conferenza stampa, suscitando stupore e ilarità sia in sala stampa che tra i tifosi, molti dei quali avranno sorriso pensando ad uno scherzo di Zizou, ed invece...

Ultime notizie calcio - Spagna

Tags: AsensioChampions LeagueReal Madrid

Tutte le notizie di Champions League

Approfondimenti

Commenti