Calcio

Champions: Real, Tottenham e Besiktas calano il tris, pari spettacolare tra Liverpool e Siviglia

Nelle gare che hanno chiuso la prima giornata della fase a gironi roboanti successi per i madridisti e gli 'Spurs', sorprende il Besiktas che passa sul campo del Porto

twitta

mercoledì 13 settembre 2017

1 di 3

Champions: Real, Tottenham e Besiktas calano il tris, pari spettacolare tra Liverpool e Siviglia

TORINO - Emozioni e gol nelle partite che hanno chiuso il programma della prima giornata della fase a gironi di Champions League. Incontenibili il Real e il Tottenham, pari spettacolare invece ad Anfield Road tra Liverpool e Siviglia.

GRUPPO H

REAL MADRID-APOEL NICOSIA 3-0 - Ci mette 12' il Real a sbloccare la gara e lo fa - guarda caso - con Cristiano Ronaldo imbeccato da Bale. Al 25' Zidane perde Kovacic per infortunio e manda in campo Kroos, ma l'Apoel tiene lo svantaggio minimo fino all'intervallo. I ciprioti rischiano però grosso a inizio ripresa, quando Ronaldo colpisce la traversa e poi chiede invano il gol all'arbitro, secondo cui la palla è invece tornata in campo dopo l'impatto con il legno. L'appuntamento con la doppietta è però solo rimandato, perché CR7 segna il suo gol numero 107 in Champions al 51' su rigore concesso per fallo di mano di Lago su corner calciato da Kroos. I 'blancos' non sono però certo tipi che si accontentano e al 61' trova spazio nel tabellino dei marcatori anche capitan Sergio Ramos con una splendida sforbiciata. Finisce 3-0 e con il Real subito in vetta al girone.

 TOTTENHAM-BORUSSIA DORTMUND 3-1 - A Wembley Borussia subito sorpreso dai londinesi, che passano già al 4' con un il sudcoreano Heung-Min Son, che beffa il portiere Burki da posizione defilata dopo aver ricevuto palla da Kane. La gioia dei padroni di casa dura però solo una manciata di minuti, perché all'11' Yarmolenko prende palla al limite e spedisce la palla sotto l'incrocio con un perfetto tiro a giro. Il Tottenham però non ci sta e al 15' sorpassa di nuovo con Kane, che trova la rete dopo una strepitosa azione personale. Il bomber dell'Inghilterra è scatenato e cala poi il tris al 60' su assist di Eriksen. A rovinere la festa degli 'Spurs' - ora a quota 3 insieme al Real - solamente l'espulsione di Vertonghen nel finale per doppia ammonizione.

Tutto sulla Champions League

Tags: Champions LeagueReal MadridLiverpoolTottenhamSivigliaPortolipsiaborussia dortmund

1 di 3
Tutte le notizie di Champions League

Approfondimenti

Commenti