Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Cristiano Ronaldo in uno dei feudi di Mendes
© Juventus FC via Getty Images
0

Cristiano Ronaldo in uno dei feudi di Mendes

Da André Gomes a Cancelo: la proprietà asiatica del Valencia si affida spesso al super agente

dal nostro inviato Antonino Milone mercoledì 19 settembre 2018

VALENCIA - Non c'è nulla di strano e alla base di tutto c'è un assioma molto semplice: Jorge Mendes può. L'agente più potente al mondo non si limita alla gestione di calciatori sacri del calcio mondiale. No, lui va oltre e in giro per il mondo tesse la sua tela fatta di una miriade di giocatori smistati lì dove serve: nelle società da lui controllate. Così succede che nella stagione seguente all'estate più goduriosa per il popolo juventino - lo sbarco torinese di Cristiano Ronaldo - i bianconeri incrocino il proprio destino di Champions con il Valencia, uno dei potentati dell'immensa galassia Mendes. CR7 da ieri è sbarcato in una delle tante dimore simboliche del suo procuratore che, con l'imprenditore singaporiano Peter Lim, nutre un rapporto di sincera fratellanza. Tutto cominciò una decina di anni fa quando Mendes portò ai Giardini del Turia un tale Costinha, che allora militava in quarta serie.
Strano, quella volta l'affare saltò e il ragazzo trasferì al Monaco, altro feudo del plenipotenziario lusitano, prima di girare Portogallo (Porto) e Spagna (Atletico Madrid). Da lì in poi, il boom. E' stato calcolato che nell'era Lim grazie al portoghese sia stato mosso un volume d'affari complessivo di quasi 296 milioni, con circa 165 milioni per gli acquisti (da Rodrigo a Cancelo ed Ezequiel Garay) e 131 riservati alle uscite. Dal 2014 a oggi si sono accumulate trattative su trattative, a cominciare dai 12,5 milioni sborsati dal Valencia al Porto nel gennaio di quell'anno, con parcheggio semestrale ai brasiliani dell'Atletico Mineiro perché gli spagnoli avevanoi posti riservati agli stranieri ormai intasati.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tutttosport

Commenti

Potrebbero interessarti

La Prima Pagina