Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Champions League, Juventus-Young Boys 3-0: Dybala show, che tripletta!
© LAPRESSE
0

Champions League, Juventus-Young Boys 3-0: Dybala show, che tripletta!

I bianconeri vincono all'Allianz Stadium contro gli svizzeri: per la squadra di Massimiliano Allegri è la nona vittoria di fila

di Sandro Bocchio martedì 2 ottobre 2018

TORINO - Bastano cinque minuti alla Juventus per mettere in discesa la partita con lo Young Boys. Bastano cinque minuti a Paulo Dybala per andare a segno e regalarsi una serata meravigliosa. All'Allianz Stadium finisce 3-0 per i bianconeri, alla prima partita di stagione senza Cristiano Ronaldo (squalificato per un turno e seduto in tribuna con la compagna Georgina). Un successo che bissa il 2-0 del debutto in casa del Valencia – quello del cartellino rosso per il portoghese – e che mette un primo sigillo sulla fase a gironi della Champions League, in attesa del doppio confronto con il Manchester United.

Protagonista assoluto della serata è Dybala. Schierato in attacco con Mandzukic, con Bernardeschi ad agire alle spalle, segna tre gol, come non gli capitava dal 7 aprile a Benevento e come non gli era mai capitato né a Torino né in Champions. L'argentino comincia con un sinistro al volo su lancio di Bonucci, quindi replica al 33' ribattendo per primo dopo la respinta sballata di Von Ballmoos sulla conclusione di Matuidi. Il 3-0 al 24' st, su assist di Cuadrado a conclusione di un'azione corale. Oltre a questo occorre aggiungere un palo, un rigore solare negato (entrataccia di Von Bergen) e l'espulsione per doppia ammonizione di Camara, che prende un secondo giallo solare per uno spintone all'attaccante. Un Dybala da sogno, quello visto in prima linea al posto di CR7, un problema (o una risorsa in più) che Massimiliano Allegri dovrà valutare nei prossimi giorni.

Per il resto la Juventus, schierata con la difesa a tre, non ha avuto assolutamente problemi a gestire un'avversaria apparsa inadeguata. Arriva la nona vittoria di fila a inizio stagione, con un tributo dei tifosi per il partente Beppe Marotta. L'ex ad non ha seguito i bianconeri dal vivo dopo otto anni e mezzo. Anche questa una prima (ma ultima) volta.

Champions League Juventus Young Boys

Commenti

Potrebbero interessarti

La Prima Pagina