Calcio

Coppa Italia, Napoli-Spezia 3-1. Bene Zielinski e Giaccherini, esordio Pavoletti
© LaPresse

Coppa Italia, Napoli-Spezia 3-1. Bene Zielinski e Giaccherini, esordio Pavoletti

Senza Sarri e vari titolari, il Napoli va ai quarti con una buona prestazione dei centrocampisti. Bene Rog, in gol Gabbiadini. Prima gara per l'ex genoanotwitta

martedì 10 gennaio 2017

NAPOLI - Il Napoli batte 3-1 lo Spezia al San Paolo e va ai quarti di Coppa Italia. La squadra di Sarri (stasera assente per la prima delle due giornate di squalifica risalenti alle parole rivolte a Roberto Mancini l'anno scorso) va in vantaggio al 3' con Zielinski, che chiude alle spalle di Chichizola al termine di una bella azione personale. Napoli il controllo, e vicinissimo al raddoppio al minuto 24' con Insigne che a due metri dalla porta non riesce a concludere e si fa anticipare da De Col che manda la palla sul palo. Un minuto dopo ancora Zielinski, stavolta di testa, impegna seriamente il portiere avversario. Al 29' si fa vedere lo Spezia con un tiro di Maggiore deviato da Maksimovic che sfiora il palo. Ma è un'altra deviazione, stavolta di Albiol, a spiazzare il portiere napoletano Rafael su un tiro verso la porta, ma innocuo, di Piccolo. Al minuto 35' è 1-1. Il Napoli si ributta in avanti, ma il primo tempo finisce così.

RIPRESA - Il secondo tempo è da subito più aperto e combattuto. De Col impegna il portiere del Napoli, Insigne risponde con un tiro respinto da Chichizola. Al 50' un diagonale di Gabbiadini sfiora di pochissimo il palo. Poi l'uno-due terribile: al 55', su assist di Insigne, Giaccherini inventa un tiro al volo che non dà scampo alll'estremo difensore spezzino; neanche il tempo di esultare, e al 56esimo il croato Rog si invola sulla destra seminando un paio di avversari ed offrendo, con un tocco morbido, la facile palla del 3-1 che Gabbiadini deve solo spingere dentro di petto.
La partita finisce lì. Il tempo che resta serve a registrare i cambi, il più importante dei quali, al minuto 80', segna l'esordio ufficiale di Pavoletti con la maglia azzurra (al posto di Gabbiadini). Poi un paio di occasioni sporadiche per lo Spezia, una enorme palla-gol divorata proprio da Pavoletti e nulla più. Il Napoli va avanti e attende la vincente di Fiorentina-Chievo.

NAPOLI-SPEZIA 3-1: CRONACA, TABELLINO E STATISTICHE

PREPARTITA - Scontri tra polizia e tifosi del Napoli prima della partita nei pressi dello stadio. Una persona, Giosuè Caiazzo, di 29 anni, incensurato, è stato arrestato dalla polizia per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale (sarà giudicato domani con rito direttissimo). Quattro poliziotti, secondo il bilancio della Questura, sono rimasti contusi e sono stati medicati nell'ospedale San Paolo.

Tags: Tim Cupcoppa italiaNapoli-Spezianapolispezia

Tutte le notizie di Coppa Italia

Approfondimenti

Commenti