Calcio

Coppa Italia, Fiorentina-Chievo 1-0. Bernardeschi su rigore all'ultimo respiro

Coppa Italia, Fiorentina-Chievo 1-0. Bernardeschi su rigore all'ultimo respiro

Un fischio, contestato, dell'arbitro Celi e la realizzazione del giovane numero 10 regalano alla squadra di Paulo Sousa i quarti di finale contro il Napolitwitta

mercoledì 11 gennaio 2017

FIRENZE - La Fiorentina passa ai quarti, superando l'ostacolo Chievo Verona agli ottavi di finale di Coppa Italia con un pizzico di buona sorte, grazie un rigore di Bernardeschi al 93'.
La cronaca vede i padroni di casa partire forte con un tiro di Zarate fuori di poco. Poi la Fiorentina si spegne e il Chievo prende campo, facendosi vedere al 10' con Floro Flores che conclude alto dal limite dell'area dopo aver vinto un po' di rimpalli. Niente da segnalare poi, a parte l'ammonizione di Radovanovic al minuto 17'. Importante perché esattamente trenta minuti dopo, in pieno recupero, lo stesso calciatore clivense si fa ammonire per una seconda volta per un tackle scomposto su Tomovic, lasciando i suoi in dieci. La punizione rischia di essere poi troppo pesante per il Chievo, che sul calcio piazzato scaturito dal fallo vede Bernardeschi colpire la traversa piena con un bellissimo tiro a giro di sinistro. Si va quindi al riposo a reti inviolate.

FIORENTINA-CHIEVO 1-0: CRONACA, TABELLINO, STATISTICHE

PARITA' - La ripresa ha tutt'altro sapore. È subito Fiorentina che al 48' va vicino al gol in un minuto prima con un tiro di Vecino e poi con Chiesa che sfiora la rete con un colpo di testa ravvicinato. Al 50' ancora il givoane Chiesa, con un'incursione tutta velocità e potenza, tira a botta sicura ma Sorrentino smorza la conclusione salvata poi sulla linea: la tecnologia conferma che non è goal. La squadra di Paulo Sousa poi si rilassa, il Chievo si fa vedere subito con un tiro di Bastien di poco a lato. Tre minuti dopo, al 71', la parità torna anche nel numero dei giocatori: Zarate fa un'inutile entrata da dietro a metà campo su Castro, e viene espulso direttamente. La gara si apre: lo stesso Castro colpisce di testa a colpo sicuro ma Tatarusanu respinge; la Fiorentina ci prova in mischia, ma nulla.
Quindi, al 92', la scintilla: fallo di Gobbi su Bernardeschi, fischio forse GEneroso di Celi, un minuto dopo lo stesso Berna realizza. È il gol partita. La Fiorentina, con un po' di fortuna, trova il Napoli nei quarti di finale.

Tags: coppa italiaTim CupFiorentina-ChievoFiorentinaChievo

Tutte le notizie di Coppa Italia

Approfondimenti

Commenti