Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Coppa Italia: Lazio-Genoa 4-2, vittoria dalla panchina 
© ANSA

Coppa Italia: Lazio-Genoa 4-2, vittoria dalla panchina 

Decisivi Milinkovic e Immobile entrati in campo al posto di Djordjevic e Lombardi e autori dei gol che hanno consegnato la qualificazione a Inzaghi twitta

mercoledì 18 gennaio 2017

ROMA - Una pazza Lazio trova la qualificazione dopo una partita di fatta imprevedibili alti e bassi. Prima il doppio vantaggio, poi la rimonta subita e infine due gol dalla panchina che regalano la qualificazione alla squadra di Simone Inzaghi. La vittioria arriva dalla panchian, decisivi gli ingressi di Savic e Immobile, autori dei gol vittoria. Adesso la Lazio affronterà l'Inter ai quarti di Coppa Italia. 

LAZIO-GENOA 4-2: TABELLINO E STATISTICHE

PAZZO PRIMO TEMPO - La Lazio parte forte mettendo subito in difficoltà il Genoa di Juric. I biancocelesti giocano meglio e al 20' passano in vantaggio grazie a Djordjevic che supera Lamanna con un tocco sotto su assist di Felipe Anderson. La Lazio non vuole togliere il piede dall'acceleratore e al 31' raddoppia con Hoedt, autore di un grandissimo tiro di sinistro da fuori area. La partita sembra finita, ma il Genoa viene da cinque sconfitte consecutive in campionato e non vuole recitare, ancora una volta, la parte dell'agnello sacrificale. Il Grifone, quindi, si scatena negli ultimi minuti del primo tempo: Pinilla accorcia le distanze al 40' con un gol incredibile, un tiro a giro di sinistro imparabile per Strakosha e al 45' Goran Pandev, l'ex, interviene per primo su di un pallone vagante in area e infila il portiere biancoceleste.

VINCE LA PANCHINA - La Lazio, beffata nei minuti finali dei primi 45 di gioco, mossa dall'orgoglio, non vuole lasciare la partita al Genoa e Simone Inzaghi mette in campo l'artiglieria pesante per agguantare la qualificazione. Dopo un assedio di venti minuti Milinkovic Savic, entrato al posto di Lombardi, riporta in vantaggio i biancocelesti con un gran tiro al volo di destro che non lascia spazio all'intervento di Lamanna. Cinque minuti più tardi Immobile, sostituto di Djordjevic, trova anche il quarto gol per la Lazio, la rete della sicurezza, un facile tap-in su assist di Lukaku. 

INTER-BOLOGNA 3-2, CI PENSA CANDREVA

Tags: coppa italiaLazioGenoapandevPinillaMilinkovic Savic

Tutte le notizie di Coppa Italia

Approfondimenti

Commenti