Calcio

Torino-Carpi, le pagelle granata: Niang, assist tra i fischi

Incredibile punizione battuta da Milinkovic-Savic all’esordio: traversa! Bene Bonifazi, Lyanco ed Ederatwitta

giovedì 30 novembre 2017

di Camillo Forte

1 di 4

MILINKOVIC 6.5 Incredibile, mai vista una cosa del genere. Nei minuti di recupero si porta in avanti, tra l’ovazione del pubblico, per battere una punizione da trenta metri. La calcia con un breve rincorsa ma ne viene fuori un tiro di rara potenza che il portiere avversario non intercetta ma che si infrange sulla traversa tra il boato del pubblico. Una sorpresa, certo, ma non per Mihajlovic che di punizioni se ne intende e che lo deve avere evidentemente studiato bene in allenamento. In porta, invece un’incertezza con i piedi (però su passaggio sanguinoso di Molinaro), una parata semplice, un paio di buone uscite con le mani. Difficile giudicarlo anche se fisicamente fa impressione. Copre tutta la porta e nonostante la mole fisica imponente sembra anche reattivo. Aspettiamo altri test. Ma Sinisa lo farà giocare anche a Roma nel prossimo turno? Magari fa gol su punizione. Pazzesco. Nel senso buono, ovviamente.
DE SILVESTRI 6 Fa il suo. La partita non procura stimoli particolari ma, almeno, a differenza del passato si spinge in avanti senza commettere gravi errori e cercato con insistenza il crosso per gli attaccanti.
BONIFAZI 6 E’ il suo debutto in granata e non gioca la partita della vita. Anzi, commette più di un errore. Però gli diamo un voto d’incoraggiamento perché merita di essere aiutato. Del resto, tra un problema fisico e l’altro, non è ancora riuscito a far vedere le sue indubbie qualità.

Tags: TorinoTorino-Carpicoppa italia

1 di 4
Tutte le notizie di Coppa Italia

Approfondimenti

Commenti