Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

0

Juventus-Milan atto quinto: Allegri per un poker da leggenda, Gattuso per l'Europa

Quella di mercoledì all'Olimpico sarà la quinta finale tra i bianconeri e il 'Diavolo', sotto 3-1 nei precedenti: ecco tutti i segreti della sfida

lunedì 7 maggio 2018

ROMA - La Juventus cannibale fagocita virtualmente il settimo scudetto di fila e vuole ritagliarsi un altro record, un leggendario poker consecutivo in Coppa Italia (e sarebbe anche la quarta 'doppietta' di fila scudetto-coppa) nella sfida di mercoledì contro una rivale storica in fase di ristrutturazione. Di fronte troverà il Milan di Gattuso che all'Olimpico di Roma potrebbe cogliere il primo alloro della gestione cinese e blindare l'Europa League rendendo meno delicata la sfida con l'arrembante Atalanta. Ma dopo la finale di Supercoppa 2016, vinta dai rossoneri ai rigori, la Juve non si farà cogliere impreparata. Per digerire la rocambolesca uscita dalla Champions, Allegri vuole aggiungere questi altri due trofei alla bacheca con i bianconeri favoriti che giocheranno due gare in cinque giorni all'Olimpico (domenice c'è Roma-Juve e con un punto arriverà l'aritmetica certezza del settimo scudetto di fila). L'ultima notte magica romana è distante appena due mesi, col successo in recupero sulla Lazio con una perla di Dybala. La Juve arriva alla sfida di mercoledì caricata a mille dal rassicurante +6 sul Napoli e con un'arma in più, Douglas Costa, grimaldello degli ultimi successi che hanno reso innocui errori e incertezze recenti. Dal canto suo il giovane Milan, che Gattuso ha un po' assestato grazie agli ultimi due successi dopo sei gare senza vittorie, cercherà di procurare la sorpresa condotta in difesa dall'ex Bonucci, a centrocampo da Calhanoglu e Bonaventura mentre in attacco a sfidare Higuain ci proverà il baby Cutrone, nel cuore dei tifosi con una stagione da 16 gol in 44 partite.

Juventus-Milan atto quinto: Allegri per un poker da leggenda, Gattuso per l'Europa

coppa italia Juventus Milan olimpico

Commenti

Potrebbero interessarti