Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Juventus, Benatia: «Dopo il gol di Koulibaly dicevano che ero scarso...»
© EZIO TASSONE / PEGASONEWSPORT
0

Juventus, Benatia: «Dopo il gol di Koulibaly dicevano che ero scarso...»

Il difensore: «Ci tenevo a dare una grande risposta. La mentalità? Quando guardi l'atteggiamento di Buffon, Chiellini e gli altri capisci che qui non si molla fino alla fine»

mercoledì 9 maggio 2018

ROMA - "Fa piacere vedere il nostro popolo così felice e orgoglioso di noi. Era un obiettivo importante di quest'anno. Nessuno ha mai vinto quattro Coppe Italia di fila? La Juve fa sempre le cose speciali, in questo gruppo ci sono ragazzi che hanno scritto la storia del calcio italiano, noi che siamo arrivati da poco cerchiamo di seguire i successi dei più anziani. C'è questa mentalità vincente". L'uomo della partita nella finale di Coppa Italia vinta dalla Juve è stato Mehdi Benatia, esulta così ai microfoni di Rai Sport.

ALLEGRI: «E ORA LO SCUDETTO»

Una doppietta che sa di riscatto personale: "Dopo il mio errore col Napoli, sulla marcatura di Koulibaly, tutti i giornalisti hanno scritto che ero scarso. Oggi ci tenevo a dare una grande risposta per il mio gruppo, per i miei compagni. Ho dato il mio contributo ma niente di più". E Benatia può così fare l'elogio alla Juve e i suoi campioni: "Quando vedi l'atteggiamento di un Buffon, di un Chiellini, di un Barzagli, di un Marchisio, di un Lichtsteiner... capisci che alla Juve non si molla, fino alla fine. Possiamo essere criticati per giocare male, ma abbiamo fatto oltre 90 minuti in campionato e portiamo a casa un'altra Coppa Italia".

Juventus Benatia coppa italia

Commenti

Potrebbero interessarti