Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Coppa Italia Bologna, Inzaghi: «C'è rammarico, ma ripartiamo dalle note positive»
© www.imagephotoagency.it
0

Coppa Italia Bologna, Inzaghi: «C'è rammarico, ma ripartiamo dalle note positive»

Il tecnico: «La squadra ha lottato senza mollare. La nostra vera finale sarà contro la Spal, siamo pronti»

sabato 12 gennaio 2019

BOLOGNA - "Se la Juve le ha vinte quasi tutte ci sarà un motivo". Ne è consapevole Filippo Inzaghi, dopo la sconfitta al Dall'Ara (2-0 subìto dall Juventus) che elimina i rossoblù dalla Coppa Italia. Il tecnico del Bologna analizza la gara: "Meglio con il 4-2-3-1? Non parlerei di moduli, ma i ragazzi hanno fornito una buona prestazione. Più che altro dispiace per come abbiamo perso. Presi due gol assurdi, uno per lo scontro tra portiere e difensore e l'altro per un rimpallo. Nonostante tutto ho visto cose positive, ho dato minuti a chi ha giocato meno. Ripartiamo dalle note liete, tipo Dijks che non ha iniziato bene ma è cresciuto alla distanza. La squadra ha lottato, ci abbiamo provato, ma sapevamo che con la Juve sarebbe stato difficile. La nostra vera finale sarà domenica prossima con la Spal, vogliamo andarcela a giocare. Sansone e Soriano subito in campo? Volevo vedere come stavano, mi hanno dato buone risposte e spero di averli al 100% con la Spal. Società? Siamo in sintonia, vediamo le cose nella stessa maniera. La dirigenza ha già fatto un grande sforzo prendendo Soriano e Sansone, vediamo che altro si potrà fare. Eventuali acquisti dovranno essere del loro livello, altrimenti si rimane così. Destro? Partita difficile anche per lui, ma ci ha dato dentro, deve continuare ad allenarsi in questa maniera perchè con me gioca chi si allena bene - conclude l'allenatore -".

coppa italia Bologna Inzaghi

Commenti