Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Giovanissimi Torino - Genovesio: «Abbiamo tanta qualità»

Il tecnico dell'Alpignano presenta il girone E, uno dei più combattuti con Ivest e Caselle pronte a dar fastidio ai biancoblùtwitta

domenica 27 novembre 2016

 Andrea Flora

Ogni gara fa storia a sè e questo si sa, però l'allenatore dell'Alpignano, Paolo Genovesio, da poco subentrato sulla panchina dei Giovanissimi B, focalizza l'attenzione su ogni partita di questo campionato, non sottovalutando nessuna delle gare che la sua squadra dovrà affrontare «Sono arrivato da poco nel campionato dei giovanissimi e devo dire che c'è molta qualità nelle formazioni rimaste fuori dal regionale, come noi del resto; ciò detto è ovvio che bisogna prendere seriamente ogni partita, senza tralasciare nessun dettaglio perchè altrimenti la testa poi smette di mandare i giusti segnali e si rischia di prendere delle imbarcate da cui poi è dura risollevarsi». Nel girone E dell'Alpignano ci sono diverse squadre che hanno voglia di rifarsi vista la brutta eliminazione dal torneo regionale, una di queste è sicuramente lo Sporting Venaria che probabilmente è la più temibile insieme all'Alpignano di tutto il girone. Non è un girone impossibile per entrambe le formazioni che dovranno vedersela con Victoria Ivest, Caselle, Mathi Lanzese, solo per citarne alcune. Mister Genovesio continua spingendo sull'aspetto caratteriale che i suoi devono avere per tutto l'arco del campionato «Le partite sono tutte difficili, troveremo sempre delle difficoltà davanti a noi ed è lì che dovremo essere bravi a tenere duro e a non dividerci se inciamperemo; dobbiamo tornare ad essere un gruppo unito non scordando da dove arriviamo e il motivo per cui siamo qui» Umiltà e senso di responsabilità per l'Alpignano che vuole recuperare subito la credibilità che si era conquistata prima della brutta figura per aver mancato la qualificazione al regionale.

Tags: AlpignanoGiovanissimi Fascia BTorinoGenovesio

Tutte le notizie di Dilettanti Piemonte

Approfondimenti

Commenti