Calcio

Serie D - La Pro Settimo richiama Nobili, ma lui se ne va...

Serie D - La Pro Settimo richiama Nobili, ma lui se ne va...

Il tecnico, arrivato al campo, non dirige l'allenamento: «Ho trovato una situazione che non mi convince, aspetto chiarimenti»twitta

lunedì 17 aprile 2017

 Paolo Pirisi

La Pro Settimo & Eureka richiama Nobili. Anzi no. Quella di ieri è stata una giornata piena di colpi di scena dalle parti di via Cascina Nuova, con un ribaltone inizialmente previsto, ma poi rivelatosi un bluff, almeno per ora. La società avrebbe infatti richiamato il tecnico Fabio Nobili, esonerato lo scorso a fine febbraio dopo la sconfitta contro il Borgosesia, per guidare la squadra nelle ultime tre gare di campionato. Nobili, arrivato al campo, avrebbe però deciso di non dirigere l'allenamento, regolarmente affidato a Paolo Tosoni, direttore sportivo che da due mesi è anche tecnico della Prima Squadra. Questa la spiegazione di Nobili, la cui posizione è ancora incerta: «Avevo parlato con il presidente Pollastrini, che ha deciso di affidarmi nuovamente l'incarico. Ma sono andato al campo e ho trovato una situazione che non mi convince ancora. Per questo motivo preferisco aspettare e parlare nuovamente con Pollastrini nelle prossime ore: avevo chiesto delle garanzie che in questo momento non mi sono state date e per questo attendo che la dirigenza si esprima una volte per tutte». Il mistero della Pro Settimo, dunque, si infittisce. Il pareggio contro il Bra ha reso la classifica dei biancocerchiati (attualmente penultimi, a -1 dal Verbania terz'ultimo e a +1 dal fanalino di coda Legnano) ancor più complicata e domenica c'è lo scontro salvezza proprio contro il Legnano. Per ora la squadra rimane nelle mani di Tosoni, che spiega: «Attendiamo eventuali decisioni dal presidente. Io resto a disposizione e continuerò a guidare il gruppo, che si sta allenando in maniera molto seria e che ora è atteso da tre partite decisive per la stagione. Nobili? Mi sorprendono le sue parole, ma ribadisco che è meglio lasciare che sia il presidente a parlare». La società, per il momento, non commenta la querelle riguardante l'eventuale ritorno di Nobili per lasciare tranquilli Taraschi e compagni, concentrati su una salvezza che passerà dalle delicatissime sfide contro Legnano, Varesina e Pro Sesto. Perché la Pro Settimo, mai come in questa fase, ha bisogno della massima serenità.

Tags: serie DNobiliPro Settimo Eureka

Tutte le notizie di Dilettanti Piemonte

Approfondimenti

Commenti