Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Italia, Conte: «Lista Europei, ho sedici certezze»
© LaPresse

Italia, Conte: «Lista Europei, ho sedici certezze»

Il ct azzurro: «Sbagliato mettermi contro Tavecchio, chi mi ha frenato lo sa»twitta

martedì 29 marzo 2016

MONACO DI BAVIERA (GERMANIA) - Antonio Conte ha "sedici certezze su ventitre" per la lista di Euro 2016 che entro un mese e mezzo dovrà definire. Lo ha detto lo stesso ct a poche ore da Germania-Italia, ultimo test amichevole prima del raduno per il torneo di Francia. "In questi giorni c'è chi ha guadagnato terreno e chi lo ha perso - ha spiegato Conte nell'intervista a Raisport nell'ambito dell'accordo esclusivo tra Figc e tv pubblica - al momento delle convocazioni sarò schietto, sincero e sereno. Non mi farò condizionare, non guarderò in faccia nessuno, certamente non saranno scelte politiche. Se ho già diciotto nomi certi? Un pò meno, diciamo sedici...".

DIRETTA GERMANIA-ITALIA: LIVE DALLE 20.45

TAVECCHIO - Conte è tornato a parlare della convinzione di essere stato sotto utilizzato. "È assolutamente fuori strada chi ha voluto mettermi contro il presidente federale - ha detto - il presidente al contrario mi ha sempre appoggiato, anche se capisco che può arrivare fino a un certo punto. A chi mi riferisco allora? Lo sanno benissimo, coloro che non mi hanno permesso di poter incidere ancora di più. Diciamo che in generale il calcio italiano avrebbe potuto fare un passettino indietro". Convinto com'è che "solo squadre come Brasile, Francia e Germania possano essere selezioni perché hanno dei fenomeni, mentre noi non ce lo possiamo permettere: dobbiamo essere squadra" Conte ha concluso con un auspicio per il futuro: "Sarebbe un peccato se si disperdesse tutto questo lavoro, ci sono tracce ben visibili e su queste bisognerà lavorare. A prescindere se dopo di me verrà un allenatore o un selezionatore".

Tags: ItaliaEuro 2016Conte

Tutte le notizie di Euro 2012

Approfondimenti

Commenti