Europei 2016

Euro 2016, Islanda-Ungheria 1-1: l'autogol di Saevarsson avvicina i magiari agli ottavi
© EPA

Euro 2016, Islanda-Ungheria 1-1: l'autogol di Saevarsson avvicina i magiari agli ottavi

La Nazionale di Lagerback chiude il primo tempo in vantaggio con il rigore trasformato da Sigurdsson, poi nel finale la beffa. Fa il suo debutto, tra gli applausi, Gudjohnsen che va vicino al 2-1 nel recuperotwitta

sabato 18 giugno 2016

MARSIGLIA - Islanda-Ungheria, le due sorprese di Euro 2016, fanno 1-1. Un gol su rigore di Sigurdsson permette alla Nazionale di Lagerback di chiudere la prima frazione in vantaggio, il pareggio dei magiari arriva invece nei minuti finali (dopo un lungo assedio) con la sfortunata autorete di Saevarsson. Ungheria a quota 4, Islanda a quota 2 insieme al Portogallo e infine l'Austria a 1.

ISLANDA-UNGHERIA 1-1: TABELLINO E STATISTICHE

GIRONI E CLASSIFICHE

SBLOCCA SIGURDSSON SU RIGOREGara giocata su ritmi bassi, il primo squillo arriva al 9’ ed è degli islandesi. Il colpo di testa di Bodvarsson, però, termina di poco alto sopra la traversa. L’Ungheria si sveglia dieci minuti più tardi quando Dzsudzsak prova una conclusione da posizione defilata, prontamente ribattuta in corner da Sigurdsson. Alla mezz’ora c’è bisogno del grande intervento del portiere in tuta, Kiraly, per evitare l’1-0 dell’Islanda con Gudmundsson. Ci prova anche Kleinheisler con un sinistro dalla distanza senza troppe pretese. Il risultato cambia al 39’ perché il direttore di gara assegna il penalty alla Nazionale di Lagerback. Gunnarsson è atterrato in area (dopo il clamoroso errore di Kiraly che non riesce a trattenere il pallone) e Sigurdsson dal dischetto non sbaglia. Il primo tempo vola via così, squadre equilibrate e nessun netto predominio.

CHE BEFFA - Il copione cambia parzialmente nella ripresa, gli spazi sono più ampi anche se le occasioni faticano a palesarsi. Danno spettacolo Bodvarsson, che tenta –invano - il numero in rovesciata e la zuccata di Sigthorsson, ma quest’ultima chance è annullata dal fischio di Karasev per fuorigioco. Il salvataggio di Skulason permette all’Islanda di liberare un pallone pericolosissimo nella propria area e Dzsudzsak, su calcio piazzato, costringe Halldorsson alla parata in due tempi. Nel frattempo fanno il loro debutto nella manifestazione il centrocampista dell’Udinese Hallfredsson e lo storico Gudjohnsen. Nei minuti finali si assiste all’assedio dell’Ungheria, che trova il pareggio all’87’ con la sfortunata autorete di Saevarsson. Spauracchio per la Nazionale di Storck nel recupero con la conclusione del 38enne ex Barcellona che va vicino al palo.

Tags: Euro 2016IslandaUngheria

Tutte le notizie di Il commento

Approfondimenti

Commenti