Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Europa League: Galatasaray-Lazio 1-1, Milinkovic risponde a Sabri
© EPA

Europa League: Galatasaray-Lazio 1-1, Milinkovic risponde a Sabri

Biancocelesti superiori per quasi un'ora senza però riuscire a trovare il gol del raddoppio. Biglia ritrovato twitta

giovedì 18 febbraio 2016

ISTANBUL (TURCHIA) - La Lazio torna all'Olimpico con un pareggio per 1-1 in casa del Galatasaray. I biancocelesti hanno concesso il vantaggio dopo 10 minuti, ma nel primo tempo hanno dominato e ritrovato l'equilibrio con un bellissimo colpo di testa di Milinkovic Savic. Stefano Pioli ha ricevuto dei segnali soddisfacenti da parte dei suoi giocatori che per almeno un'ora hanno sovrastato gli avversari turchi. In vista del ritorno a Roma, la Lazio è in vantaggio grazie alla rete in trasferta e il passaggio agli ottavi di finale di Europa League sembra un po' più vicino. Biglia e Savic sono stati protagonisti di una prestazione convincente. Il metronomo argentino può dirsi pienamente recuperato. 

IL TABELLINO DI GALATASARAY-LAZIO

PRIMO TEMPO - La Lazio parte forte, sembra im grado di poter passare in vantaggio subito. Parolo e Felipe Anderson mettono in difficoltà Muslera, ex biancoceleste, ma al 12' Sabri Sarioglu gela i ragazzi di Pioli segnando la rete dell'1-0. La Lazio, però, non si arrende e si getta in avanti per trovare il pareggio. Al '17 Matri recrimina per un calcio di rigore che sembrava netto: il pallone cade a campanile in area, Muslera per intercettarlo frana sull'attaccante senza nemmeno toccare la sfera. Due minuti più tardi l'ex punta di Juventus e Milan viene trovato libero da Felipe Anderson; un difensore del Galatasaray lo atterra in area di rigore, forse toccando la palla, per l'arbitro è tutto corretto. Basta poco, però, e i biancocelesti possono festeggiare. Punizione dalla sinistra di Biglia, arriva Milinkovic Savic che di testa insacca. Rete importantissima in chiave qualificazione che riporta l'equilibrio sulla gara. Le occasioni migliori per la Lazio arrivano da calcio da fermo. Muslera è costretto ai miracoli, prima su un colpo di testa da corner poi sul tiro dalla distanza di Parolo. Il primo tempo termina in equilibrio, con il risultato di 1-1 e un'ottima prestazione dei biancocelesti.

SECONDO TEMPO - La Lazio inizia la ripresa come aveva finito il primo tempo. I biancocelesti si portano in attacco alla ricerca del raddoppio. Il gioco della squadra di Pioli, a tratti spettacolare, non crea, però, concrete occasioni da rete. La prima mossa dell'allentore italiano è Candreva per Felipe Anderson. Il brasiliano, scontento della sostituzione, è stato comunque protagonista di una buona prova, ma è apparso un po' stanco nei primi minuti del secondo tempo. Entrambe le squadre faticano a produrre azioni d'attacco che mettano in difficoltà le difese avversarie. A retroguardie schierate i giocatori provano a sorprendere i portieri con conlusioni dalla distanza che, però, non trovano la fortuna sperata. Pioli dimostra la sua voglia di vincere sostituendo Matri con Klose, cercando di dare una scossa alla fase offensiva della Lazio. La partita, però, ha perso la vivacità del primo tempo. Biancocelesti e Galatasaray sembrano accontentarsi del risultato di 1-1 che sicuramente rende più felici Biglia e compagni rispetto ai turchi. Un secondo tempo dai ritmi bassi cementa l'1-1 dei primi 45 minuti che avvantaggia la Lazio in vista del ritorno dello Stadio Olimpico.

TUTTI I RISULTATI DI EUROPA LEAGUE

Tags: LazioEuropa LeagueGalatasaraySariogluMilinkovic SavicParoloMatriFelipe Anderson

Tutte le notizie di Europa League

Approfondimenti

Commenti