Calcio

Inzaghi: «Lazio, vorrei essere il primo tecnico nel nuovo stadio»
© Marco Canoniero

Inzaghi: «Lazio, vorrei essere il primo tecnico nel nuovo stadio»

Felipe Anderson: «Pronto a tornare, sarò più forte di prima»twitta

mercoledì 6 dicembre 2017

ROMA - "Lo stadio di proprietà? Mi piacerebbe essere il primo allenatore della Lazio a giocare nel nuovo stadio. Sarebbe una cosa positiva per tutti". Lo dice Simone Inzaghi, alla conferenza stampa di vigilia di Zulte Waregem-Lazio, ultima gara del girone di qualificazione di Europa League. Rispondendo alle domande dei giornalisti sulla possibilità che dopo l'ok al progetto della Roma anche il club di Lotito possa iniziare l'iter per la costruzione dell'impianto di proprietà, Inzaghi ha aggiunto: "Giocando in Europa siamo capitati in diversi posti, ne abbiamo visti tanti all'avanguardia con squadre inferiori alla Lazio. Non vedo perché anche la Lazio non possa avere uno stadio di proprietà". 

FELIPE ANDERSON - "Con le difficoltà che ho attraversato in questo periodo ho imparato tanto, ho visto la forza che non sapevo di avere, sono molto carico e convinto che sto per tornare ancora più forte di prima". Felipe Anderson si dice pronto al rientro in campo dopo oltre 4 mesi di stop per infortunio. Domani il brasiliano partirà dalla panchina nella trasferta in Europa League della Lazio in casa dello Zulte Waregem, per poi fare il suo ingresso nel secondo tempo: "Voglio aiutare la squadra, con le mie caratteristiche di saltare l'uomo e l'obiettivo di segnare più gol possibili", ha aggiunto Anderson, specificando che "voglio aiutare a migliorare i risultati della, che già adesso ci rendono tutti molto felici".

Tags: Europa LeagueLazioInzaghiFelipe Anderson

Tutte le notizie di Europa League

Approfondimenti

Commenti