Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

0

Europa League Atalanta, Gasperini: «Sarajevo insidioso. Non è un'amichevole»

L'allenatore: «Dobbiamo sopperire a qualche defezione, come Ilicic e Freuler, ma lo facciamo ricorrendo alla nostra rosa, senza snaturarci»

mercoledì 25 luglio 2018

BERGAMO - E' già tempo di fare sul serio per l'Atalanta che domani affronta il Sarajevo al Mapei Stadium di Sassuolo. La gara è valida per l'andata del secondo turno di qualificazione all'Europa League. Così Gasperini alla vigilia:"La squadra finora ha lavorato benissimo. Non è un'amichevole, si gioca una partita di qualificazione con risvolti difficili. C'è sempre un po' di incertezza e curiosità della prima partita. E’ un’incognita, ma il nostro modo di giocare sarà sempre lo stesso. Qui siamo nella giusta dimensione, è un successo essere nuovamente in Europa. Barrow? Ci sarà sicuramente perché sta facendo cose straordinarie, non è una novità. Papu è partito con una grande condizione, in avanti ci affidiamo alle certezze. Dobbiamo sopperire a qualche defezione, come Ilicic e Freuler, ma lo facciamo ricorrendo alla nostra rosa, senza snaturarci. Pasalic? Per domani non sarà pronto ma presto potremo contare su di lui". 

GLI AVVERSARI - "Giocano un calcio offensivo, sono dotati dal punto fisico e hanno giocato più di noi. Sono partite insidiose. Non penso assolutamente alla possibilità di subire già un'eliminazione ma nulla è scontato. Bisognerà essere lucidi e concreti. Rispetto a noi hanno una condizione migliore, siamo ancora in forte ritardo".

TUTTO SULL'EUROPA LEAGUE

Europa League atalanta Gasperini

Commenti

Potrebbero interessarti

Risultati

EUROPA LEAGUE - 15° GIORNATA

Marsiglia - Atletico Madrid 0 - 3