EUROPEAN GOLDEN BOY

Golden Boy, il conto alla rovescia è partito

Golden Boy, il conto alla rovescia è partito

Il rendez-vous per la serata finale è fissato per il 23 ottobre a Montecarlo

twitta

mercoledì 20 settembre 2017

Il conto alla rovescia è partito. E l’attesa cresce per conoscere il nome del vincitore dell’edizione 2017 del Golden Boy. I 24 candidati, presentati dettagliatamente sulle pagine di Tuttosport, hanno vissuto un’estate in prima pagina come testimoniano i trasferimenti record di Kylian Mbappé al Paris SG e Ousmane Dembélé al Barcellona. Dietro le quinte, però, l’organizzazione ha predisposto un incalzante countdown verso la serata finale del 23 ottobre in una cornice prestigiosa e particolarmente glamour: la Salle des Etoiles dello Sporting Club di Montecarlo. Un evento che si preannuncia come memorabile visto che coinciderà con la consegna dell’“European TV Sport Awards 2017” e si svilupperà in sinergia con l’organizzazione benefica “Play for Change Charitable Trust” che aiuta a trasformare la vita di bambini bisognosi e indifesi attraverso lo sport e l’educazione.

Vota il Golden Boy 2017: scegli il tuo preferito

SOTTO I RIFLETTORI - Una serata che si preannuncia incalzante e ricca di appuntamenti prestigiosi visto che i premi saranno presentati davanti a un pubblico di più di 300 ospiti tra i quali leggende del mondo dello sport, dei media e dell’intrattenimento. Sul palco a dettare il tempo sono stati chiamati due vere e proprie icone del settore, Layla Anna-Lee e Marc Edwards, conduttori sportivi e voci delle cerimonie di apertura e chiusura olimpica e paraolimpica di Londra 2012.

LA GIURIA - Come da tradizione, a decretare il vincitore del Golden Boy 2017 sarà una giuria composta da “addetti ai lavori”, cioè i giornalisti delle più importanti testate sportive d’Europa ai quali si affiancheranno i direttori dei tre quotidiani sportivi italiani: Tuttosport, Corriere dello Sport-Stadio e La Gazzetta dello Sport. Si preannuncia una lotta serrata tra alcuni dei più promettenti giocatori europei con in prima fila anche un italiano, Gianluigi Donnarumma. Toccherà al portiere del Milan cercare di riportare in Italia il trofeo assegnato nel 2010 a Mario Balotelli, ad oggi l’unico a spezzare il predominio di campioni stranieri. La concorrenza è fortissima perché oltre al già citato Mbappé, le quote indicano anche Gabriel Jesus e Marcus Rashford tra i favoriti.

Tags: Golden Boy

Tutte le notizie di Golden Boy

Approfondimenti

Commenti