Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Ventura: «La Var? Nel caso del gol di Muntari avrebbe cambiato la storia»
© ANSA

Ventura: «La Var? Nel caso del gol di Muntari avrebbe cambiato la storia»

Il ct dell'Italia: «Il mio augurio per il 2017 ai tifosi italiani? Una Nazionale che si qualifichi ai Mondiali a vada a vincerli»

twitta

lunedì 19 dicembre 2016

FIRENZE - "Con Balotelli parlerò prima delle prossime convocazioni, sulle sue qualità tecniche non si discute, ma come hanno detto anche i miei predecessori sono altri gli aspetti che al suo riguardo vanno valutati". Lo ha detto Gian Piero Ventura, da Coverciano, parlando dell'attuale attaccante del Nizza, da sempre al centro delle discussioni più per motivi comportamentali che altro. "Che Mario sia un giocatore di qualità nessuno lo mette in dubbio - ha aggiunto il ct - e io non ho nulla nei suoi riguardi. Ma per tutti i giocatori, non solo per Balotelli, conta la capacità di far parte di un gruppo, contano il sacrificio e la disponibilità reciproca. C'è chi è abituato a farlo e chi no. Dopo il colloquio che avrò con lui, dovrà farsi delle domande, soprattutto darsi delle risposte".

LO SCUDETTO - "Per esperienza non parlo mai di campionato chiuso, ma i segnali sono forti, la Juve sta dando grandissime dimostrazioni, quindi parlerei di campionato socchiuso". Per Gian Piero Ventura, dunque, i bianconeri sono sempre più favoriti nella lotta per la conquista per lo scudetto, il sesto di fila nel loro caso. "Quando ho visto la Juve battere l'Atalanta dopo aver subito nel turno precedente un ko per 3-1 col Genoa ho avuto precise sensazioni. Contro l'Atalanta i bianconeri hanno sfoderato non solo la qualità dei loro campioni, ma orgoglio e voglia feroce di vincere. Questo vuol dire che quando serve, la Juve c'è ed in questa cattiveria si differenzia al momento dalle altre squadre di vertice".

RANKING FIFA, ITALIA SEDICESIMA

IL MONDIALE - "Il mio augurio per il 2017 ai tifosi italiani? Una Nazionale che si qualifichi ai Mondiali a vada a vincerli". "Vorrei che si formasse una squadra di giocatori che non siano solo di passaggio, ma possano far parte dello zoccolo duro - ha continuato il ct - spero di aprire un ciclo. Che voto darei finora? Ampia sufficienza per i risultati, per tutto il resto c'é ancora molto da lavorare".

LO STAGE NEL SEGNO DELL'ATALANTA

VAR -  "La Var è una cosa assolutamente positiva e fondamentale per risolvere episodi clamorosi, se fosse stata applicata ad esempio sul famoso gol di Muntari sarebbe cambiata la storia del campionato. Però come per tutte le novità le serve tempo. Siccome il calcio deve essere e avere continuità, non concordo però che debba essere l'arbitro a rivedere sul campo le immagini".

Tags: VenturaBalotelliItalia

Tutte le notizie di Italia

Approfondimenti

Commenti