Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Bonucci: «Con la Juventus sarà un match speciale»
© Getty Images

Bonucci: «Con la Juventus sarà un match speciale»

Di Biagio non pensa al futuro: «Contro l'Argentina bene nella ripresa, ma dobbiamo migliorare»twitta

lunedì 26 marzo 2018

LONDRA - Contro l'Inghilterra per migliorare quanto di buono fatto vedere già a Manchester, contro "i vice-campioni del mondo". Luigi Di Biagio non pensa al suo futuro sulla panchina dell'Italia e alla vigilia della sfida di Wembley contro i Tre Leoni rivaluta la prestazione della sua nazionale venerdì scorso. "Dobbiamo migliorare rispetto alla sfida contro l'Argentina e l'ho detto ai ragazzi - le parole di Di Biagio -. Abbiamo fatto un buonissimo secondo tempo, durante il quale abbiamo creato tanto, anche palle gol clamorose. Se la partita fosse finita 0-0 sarei stato dispiaciuto ed invece alla fine abbiamo perso. Sono contento della reazione avuta nella ripresa. La strada è giusta. Contro l'Inghilterra giocherà giocherà Donnarumma nonostante Perin mi abbia messo in grande difficoltà. Rispetto alla sfida contro l'Argentina effettuerò quattro o cinque cambi, però ancora non ho deciso la formazione".

ITALIA IN VIAGGIO PER LONDRA

BONUCCI - "Donnarumma deve stare tranquillo, senza pensare di essere l'erede di Buffon. Ha grandi margini di crescita e può diventare il più forte portiere del mondo". Lo ha detto il difensore della Nazionale, Leonardo Bonucci, alla vigilia della sfida amichevole di Wembley contro l'Inghilterra. "L'Italia deve crescere molto in esperienza, visto che molti giovani hanno poche occasioni di maturare nei rispettivi club - ha aggiunto il centrale e capitano del Milan in conferenza stampa assieme al ct Luigi Di Biagio - Pellegrini ha detto di essere stufo di vedere vincere sempre gli altri, e questo è lo spirito giusto. Ci vorrà del tempo per ritornare ad avere un peso a livello internazionale, la rinascita non sarà né facile né veloce". (in collaborazione con Italpress)

IL RITORNO ALLO STADIUM - Il difensore già pensa alla sfida tra il Milan e la Juve: «Allo Stadium sarà una partita diversa rispetto alle altre: i sette anni alla Juve resteranno sempre nel mio cuore. Sabato vedrò tanti amici, compagni, gente a cui ho voluto bene, con cui ho gioito e sofferto. Per me sarà una partita molto intensa a livello emotivo».

Tags: ItaliaDi Biagio

Tutte le notizie di Italia

Approfondimenti

Commenti