Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Italia, è ufficiale: Mancini rescinde con lo Zenit San Pietroburgo
© EPA
0

Italia, è ufficiale: Mancini rescinde con lo Zenit San Pietroburgo

Da domani sarà libero di firmare per la Federazione italiana

domenica 13 maggio 2018

TORINO - È ufficiale: Roberto Mancini da domani non sarà più l'allenatore dello Zenit San Pietroburgo. Lo ha annunciato il club con una nota sul proprio sito internet: «II contratto tra Mancini e lo Zenit terminerà lunedì 14 maggio 2018. Mancini è arrivato allo Zenit l'1 giugno 2017 ed è stato in panchina per 44 match con 21 vittorie, 13 pareggi e 10 sconfitte. Il contratto è risolto di comune accordo dalle parti senza il pagamento di un risarcimento reciproco. Il club augura a Mancini il meglio per il suo futuro e lo ringrazia per il tempo passato a San Pietroburgo». Oggi il tecnico guiderà per l'ultima volta lo Zenit nella partita conclusiva della stagione contro lo SKA Khabarovsk. Poi nel suo futuro ci sarà la nazionale azzurra.

Mancini Zenit San Pietroburgo

Commenti

Potrebbero interessarti