Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

0

Under 19, Portogallo campione d'Europa: Italia sconfitta 4-3

Gli azzurrini protagonisti di una grande rimonta con Kean nei tempi regolamentari: poi decide Correia al 109'

domenica 29 luglio 2018

"I ragazzi sono stati straordinari. Siamo dispiaciuti, ma non delusi. Abbiamo combattuto ad armi pari contro un avversario molto forte, che merita i complimenti. Sono molto orgoglioso della mia squadra che ha lottato senza mollare mai". Così il selezionatore della Nazionale azzurra Under 19, Paolo Nicolato, commenta la sconfitta per 4-3 dell'Italia contro il Portogallo, nella finale dell'Europeo di categoria. "Siamo stati molto bravi e sfortunati nei tempi supplementari. Non abbiamo mai mollato e sono orgoglioso di far parte di questo gruppo", aggiunge l'attaccante Moise Kean, autore della doppietta che ha portato l'Italia da 0-2 a 2-2. "Per il movimento è importante ripartire da momenti come questi - l'opinione di Alessandro Costacurta, sub-commissario della Federcalcio, che ha assistito alla partita assieme al dg Michele Uva -. I ragazzi hanno dimostrato di essere un gruppo unito e combattivo, costruendo un percorso virtuoso. Siamo orgogliosi di loro: le partite si perdono, come è capitato a me quando ero nelle giovanili, ma ripartire è importante perché, anche da sconfitte come queste, s'impara molto e si costruisce una carriera vincente. Quello che hanno fatto stasera sarà molto utile per il loro futuro e di quello del calcio italiano".

E' arrivato un messaggio anche da Mancini

Italia-Portogallo

Commenti

Potrebbero interessarti