Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

© LaPresse

Under 21, Italia ko: vince la Serbia per 1-0, doppio giallo per Berardi

Gli azzurrini di Di Biagio, costretti in 10 uomini per tutto il secondo tempo, cadono nell’amichevole di Benevento per mano di Milunovictwitta

lunedì 30 marzo 2015

TORINO - L’Italia under 21 esce sconfitta per 1-0, nella sfida amichevole contro i pari età della Serbia. Gli azzurrini, dopo il pareggio per 2-2 contro la Germania, cadono per mano di Milunovic che decide la gara di Benevento. Nel primo tempo gli ospiti partono meglio, sfiorando il vantaggio al 12'. Pesic, sugli sviluppi di un corner, raccoglie la sponda di Pantic, ma è fermato dalla traversa. Per tutti i primi 45 minuti la Serbia tiene il pallino del gioco, con l’Italia che si rende pericolosa solo in un paio d’occasioni sul finire di frazione. Ad inizio secondo tempo lo juventino Sturaro lascia il posto a Cataldi, ma il Ct Di Biagio è costretto a rivedere i suoi piani a causa dell’espulsione di Berardi. Il giocatore di proprietà della Juventus, dopo appena 40 secondi dalla ripresa, rimedia il secondo giallo e finisce sotto la doccia. Come nel primo tempo sono gli ospiti a fare la partita, passando anche in vantaggio al 60’. Milunovic si inserisce bene tra le linee avversarie e, una volta raccolto il suggerimento di Pesic, batte Bardi in uscita con un rasoterra. Col passare del tempo è sempre la Serbia a fare la partita, con gli azzurri pericolosi solo all’85’ con Belotti. Il colpo di testa, sugli sviluppi di un corner, del calciatore del Palermo, termina però tra le mani del portiere. Nulla da fare, quindi, per l’Italia, che tornano a casa sconfitti per 1-0.

Tutte le notizie di Under 21

Approfondimenti

Commenti