Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

© www.imagephotoagency.it

Italia Under 21, parte l'avventura Europeo

Di Biagio: «Abbiamo ambizioni alte, non voglio andare all'Olimpiade come quarta». Sturaro e Rugani protagonistitwitta

lunedì 1 giugno 2015

TORINO - C'e un'Italia che fa gli straordinari per la partita più importante dell'era Conte, e una giovane che vuole crescere con tante ambizioni. Nel giorno in cui la nazionale maggiore si raduna a Coverciano per uno stage in vista della sfida alla Croazia, crocevia della qualificazione all'Europeo, l'Under 21 comincia la sua avventura continentale. "Abbiamo ambizioni alte, vogliamo arrivare più in alto possibile: non mi accontenterei di andare all'Olimpiade come quarta all'Europeo", dice il tecnico degli azzurrini Di Biagio, che per il torneo continentale di categoria in programma in Repubblica Ceca dal 17 giugno ha convocato 27 giocatori, da ridurre a 23 entro domenica. La lista è stata annunciata oggi da Di Biagio oggi a Roma, al Circolo del Foro Italico, il pre-raduno scatterà domani ad Appiano Gentile. In contemporanea Tavecchio ha anche parlato di Conte. "Alla finale di Coppa Italia mi ha espresso l'intenzione di restare fino al 2018 - le sue parole, a scacciare dubbi di divorzio anticipato - Ben lieto, ma per ora non mi posso impegnare". E quanto alle ansie derivanti dal processo calcioscommesse, il presidente Figc ha smorazato i toni. "Non vedo cosa c'entri con la preparazione dell'Europeo, nessun problema: un processo? In Italia e nel mondo quante persone hanno situazioni da chiarire con la giustizia?...". All'Under 21 invece c'è da chiarire l'obiettivo minimo. "Abbiamo portato avanti un lavoro importante, dopo che il biennio era iniziato in maniera difficoltosa, ma siamo cresciuti moltissimo - le parole di Di Biagio -. Questa nuova avventura è un primo scalino per arrivare in alto, vogliamo puntare al top". Ovvero all'accoppiata titolo continentale-pass olimpico. La rassegna, infatti, garantirà alle quattro semifinaliste il diritto a volare tra un anno ai Giochi di Rio in Brasile. Obiettivo che interessa tanto alla Figc quanto al Coni. "Vogliamo arrivare alle Olimpiadi perché è il massimo dell'espressione sportiva a cui si può puntare. Saremmo in grande difficoltà se non riuscissimo ad arrivarci - ammette il presidente della Federcalcio, Carlo Tavecchio -. I nostri giovani sono in grado di portarci queste soddisfazioni, concorriamo ovviamente per vincere, se non ci riusciamo non sarà la fine del mondo, ma i valori dell'Italia vanno sempre portati sul podio". Simile il discorso del segretario generale del Coni, Roberto Fabbricini: "I Giochi rappresentano tanto, e ci piacerebbe che anche il calcio vivesse questa avventura. Facendo tutti gli scongiuri del caso, l'augurio più forte è che l'Under21 possa aggiudicarsi questo biglietto per il Brasile, sperando poi di restarci un pò più a lungo di quanto non sia accaduto due anni fa" con l'Italia di Prandelli ai Mondiali. Presenti all'annuncio dei convocati anche due rappresentati della squadra, ovvero i due romani Danilo Cataldi e Federico Viviani. "Il girone è complesso, non c'è un avversario più pericoloso di un altro. Giocheremo una partita alla volta per provare ad arrivare il più in alto possibile" il pensiero del giocatore della Lazio, sposato in pieno dal regista del Latina (ma di proprietà della Roma): "Abbiamo dimostrato di avere le possibilità per fare bene, di potercela giocare con tutti. Siamo migliorati tanto dall'inizio del biennio. Non abbiamo paura di nessuno, siamo consapevoli delle nostre qualità, ce la giochiamo con tutti".

I CONVOCATI - Ventisette convocati da Di Biagio per l'Europeo Under 21, con la lista dei 23 da definire entro il 7 giugno. La nazionale azzurra Under 21 di Di Biagio partirà lunedì 15 alla volta della Repubblica Ceca e giovedì 18 farà il suo esordio all'Europeo di categoria con la Svezia all'Ander Stadium di Olomouc (ore 18). Domenica 21 giugno al City Stadium di Uherske Hradiste affronterà il Portogallo (ore 20.45), e mercoledì 24 tornerà ad Olomouc per l'ultima sfida del girone con l'Inghilterra (ore 20.45). Questo l'elenco dei 27 convocati per il raduno di domani ad Appiano Gentile. Portieri: Bardi (Chievo Verona), Leali (Cesena), Sportiello (Atalanta). Difensori: Barba (Empoli), Bianchetti (Spezia), Biraghi (Chievo Verona), Izzo (Genoa), Murru (Cagliari), Romagnoli (Sampdoria), Rugani (Empoli), Sabelli (Bari), Zappacosta (Atalanta). Centrocampisti: Baselli (Atalanta), Battocchio (Virtus Entella), Benassi (Torino), Cataldi (Lazio), Crisetig (Cagliari), Dezi (Crotone), Sturaro (Juventus), Verre (Perugia), Viviani (Latina). Attaccanti: Belotti (Palermo), Berardi (Sassuolo), Bernardeschi (Fiorentina), Longo (Cagliari), Trotta (Avellino), Verdi (Empoli).

Tags: ItaliaUnder 21U21EuropeoSturaroRuganiBerardi

Tutte le notizie di Under 21

Approfondimenti

Commenti