Rugani: «A Bonucci ruberei la personalità, a Chiellini l’aggressività»

Il difensore della Juve e dell'Under 21: «Contro la Slovenia non sarà facile, dovremo dare tutto, soffrire e sacrificarci»twitta

domenica 6 settembre 2015

TORINO - «Alla Juve mi stanno aiutando a inserirmi nel gruppo e io cerco quotidianamente di imparare da loro. A Bonucci ruberei la personalità e l’abilità nell’impostare il gioco, a Chiellini l’aggressività e l’abilità in marcatura, a Barzagli il senso della posizione, la concentrazione e la continuità». Appena arrivato alla Juve, Daniele Rugani è uno dei punti fermi della nuova Under 21 di Gigi Di Biagio. Il difensore è pronto per il prossimo appuntamento, la sfida con la Slovenia martedì a Reggio Emilia. «Una squadra molto aggressiva - spiega a www.vivoazzurro.it - che lotterà per metterci in difficoltà. Non sarà facile, dovremo dare tutto, soffrire e sacrificarci, poiché le partite non si vincono sulla carta. E’ una gara da prendere con le molle. Il gruppo è nuovo, e non ci conosciamo ancora bene tra di noi. Ci sarà da lavorare, ma credo che questa sia una costante di tutti gli inizi di biennio. Sono convinto che questo sia un buon gruppo, a partire dai valori comportamentali e dall’educazione. Anche tecnicamente abbiamo diverse individualità. Dovremo solo avere umiltà e voglia di migliorare. In due anni i passi che si possono fare sono enormi. Lo ha dimostrato lo scorso biennio».

Tags: RuganiBonuccichielliniJuventusUnder 21

Tutte le notizie di Under 21

Approfondimenti

Commenti