Under 21: Italia, tris all'Andorra, super Di Francesco. Euro 2017, qualificazione in tasca 
© EZIO TASSONE - PEGASONEWSPORT

Under 21: Italia, tris all'Andorra, super Di Francesco. Euro 2017, qualificazione in tasca 

Il figlio del tecnico del Sassuolo realizza una bella doppietta, poi Pellegrini all'88 fa 3-0twitta

martedì 6 settembre 2016

TORINO - Di Biagio mette in tasca la qualificazione agli Europei del 2017 con una bella vittoria per 3-0 contro l'Andorra. Gli azzurrini restano saldamente in testa al girone a +6 dalla Serbia che ha una partita in meno. Succede tutto nel secondo tempo: La doppietta del figlio d'arte Di Francesco, spiana la strada all'Italia che suggella la vittoria con il terzo gol firmato da Pellegrini a due minuti dalla fine. Il pari con la Serbia è alle spalle. Questa volta a Di Biagio l'Italia è piaciuta. Ora basta un pareggio nell'ultima sfida del girone, contro la Lituania l'11 ottobre. «Potevamo fare più gol - ha detto il ct degli azzurrini al termine della gara - ma alla fine oggi abbiamo giocato bene». Sorride anche il tecnico del Sassuolo, Eusebio Di Francesco: suo figlio sta crescendo bene.  

SUPER DI FRANCESCO - Per Di Francesco, alla prima partita da titolare con l'Under 21, sono le prime reti con gli azzurrini. Di Biagio ripropone il 4-3-3 affidando agli esterni Ricci e Di Francesco le chiavi per scardinare la retroguardia. Per un tempo, però, si rivede l'Italia che a marzo, proprio ad Andorra, aveva creato molto senza però finalizzare. Anzi, nonostante la supremazia conclamata, il pericolo più grande arriva per la porta difesa da Cragno, quando al 33' la girata di Reyes trova la splendida risposta dell'estremo difensore del Benevento. Per l'Italia ci provano Di Francesco e Cerri, ma la mira è sballata. Così, nella ripresa, sale in cattedra l'esterno del Bologna, con una doppietta in meno di mezz'ora che decide l'incontro. Al 3' sfrutta il cross dalla destra di Conti (positiva la sua prova) e di sinistro beffa Silverio per l'1 a 0. Il raddoppio è un autentico gioiello, a coronamento di un'azione da manuale della truppa di Di Biagio: Ricci chiama alla sovrapposizione Conti, col laterale scuola Atalanta che mette al centro un pallone basso e forte sul quale Di Francesco arriva prima di tutti e, di tacco, lo mette dentro. Un gol da fenomeno. E anche il pubblico del 'Picco', fino a quel momento timido, tributa i giusti applausi. Finale in scioltezza per gli azzurrini, che controllano agevolmente la partita e nel finale arrotondano il risultato con Pellegrini, che al 43' raccoglie il cross di Ricci e al volo batte a rete. Per l'Italia anche due traverse: al 39' con Garritano e al 42' con Rosseti.

FOTO: LE EMOZIONI DEL MATCH

Tags: U21Europei 2017

Tutte le notizie di Under 21

Approfondimenti

Commenti