Under 21, che botta! La Slovacchia vince 3-0, Mandragora ammonito
© Getty Images
0

Under 21, che botta! La Slovacchia vince 3-0, Mandragora ammonito

Gli Azzurrini di Gigi Di Biagio crollano in amichevole a Dunajska Streda.

giovedì 6 settembre 2018

DUNAJSKA STREDA (SLOVACCHIA) - Brutta sconfitta per l'Italia Under 21 nella prima amichevole stagionale. Alla MOL Arena di Dunajska Streda la nazionale allenata da Luigi Di Biagio cede 3-0 alla Slovacchia di Gul'a. Una prova davvero poco confortante per l'Italia, attesa dagli Europei di categoria da affrontare in casa il prossimo giugno: un appuntamento fondamentale, valido tra l'altro come qualificazione ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, che certo gli azzurrini non potranno affrontare come l'amichevole in Slovacchia. Al primo affondo i padroni di casa passano in vantaggio: Calabria dimentica Haraslin in area e per l'esterno offensivo di Gul'a e' troppo facile battere Audero. L'Italia prova subito a svegliarsi sull'asse Locatelli-Cutrone, ma il tiro dell'attaccante del Milan è troppo debole e centrale. Resterà l'unico tiro degli azzurrini nello specchio della porta avversaria durante il primo tempo, perché i tentativi di Bonazzoli al 21', di Mandragora alla mezz'ora e di Pezzella al 40' finiscono lontani dai pali difesi da Grief. La Slovacchia, invece, si rende spesso pericolosa con rapide ripartenze: al 20' Audero è attento nel bloccare il destro dello scatenato Haraslin, mentre al 45' è fortunato perché l'attaccante dell'Empoli, Mraz, sbaglia mira di testa da buona posizione.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa il commissario tecnico dei padroni di casa cambia diversi uomini, ma l'andamento del match non muta: l'Italia soffre le numerose amnesie difensive, soprattutto sulla fascia destra dove Calabria è in serata negativa. Allo scatenato Haraslin bastano dunque cinque minuti per trovare il raddoppio, stavolta con un preciso destro sul secondo palo imparabile per Audero.Altri sei minuti e al 56' la Slovacchia cala il tris: Mraz viene completamente dimenticato dalla retroguardia azzurra e non sbaglia a tu per tu con il portiere della Sampdoria. Di Biagio prova a stravolgere la squadra mandando in campo Cassata, Orsolini, Vido e poi anche Murgia e Adjapong, ma l'Italia riesce a creare una sola, vera occasione da gol: al minuto 62 la sponda di Vido e' perfetta, il sinistro di Orsolini sarebbe vincente ma il palo respinge la conclusione. Mancherebbe ancora mezz'ora al triplice fischio dell'arbitro ungherese Karako, ma gli azzurrini riescono a rimediare soltanto cartellini gialli, testimoni del grande nervosismo. Martedi' prossimo a Cagliari altro test contro l'Albania, ma servira' decisamente un'altra Italia.

DI BIAGIO - "Mi dispiace perché non fa mai piacere perdere, vogliamo sempre vincere e giocare bene, mentre stasera non abbiamo fatto né una cosa né l'altra. Mi aspettavo risposte diverse: ho provato giocatori differenti per dare delle opportunità e per avere la possibilità di valutare chi è all'altezza del calcio internazionale". Questo il commento del commissario tecnico dell'under 21 Luigi Di Biagio dopo la netta sconfitta per 3-0 rimediata dall'Italia nell'amichevole sul campo della Slovacchia. "Non è andata come avremmo voluto, non abbiamo avuto il dominio del gioco - ha sottolineato l'allenatore degli azzurrini ai microfoni della Rai - Abbiamo perso le misure in campo. Nel primo tempo ci sono mancati gli ultimi trenta metri, in tante situazioni di parità numerica non abbiamo trovato la giusta giocata. Problema a centrocampo? Non e' il centrocampo, ma non c'è stata geometria, quando si sbagliano molti passaggi si perdono le distanze e anche la fiducia. A settembre abbiamo sempre delle grosse difficoltà e oggi sapevamo di incontrare una squadra del genere: forse non eravamo pronti, in ogni caso anche da un risultato del genere si traggono delle conclusioni positive.Abbiamo provato cose diverse e queste gare ci servono per fare delle valutazioni. L'Albania martedì prossimo? Ora valutiamo questa partita, poi prepareremo l'altra". (Ha collaborato Italpress)

Under 21 notizie Under 21 news Under 21

Commenti

Potrebbero interessarti