Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Novara, ecco Sansovini: «Cambiamo la classifica»

Il nuovo attaccante azzurro si presenta al proprio nuovo pubblico: «Qui si avverte l'impronta di una società forte dove i giocatori hanno tutto per fare bene»twitta

lunedì 13 gennaio 2014

NOVARA - E venne il giorno di Sansovini al Novara. L'attaccante, appena approdato in azzurro, ha esternato oggi le prime dichiarazioni da giocatore del Novara: «Ho accettato subito», ha dichiarato il giocatore, entusiasta di gettarsi nella nuova avventura: «Confermo quello che sapevo già prima: qui si avverte l'impronta di una società forte dove i giocatori hanno tutto per fare bene. Classifica? Non è incoraggiante ma ci siamo già rimessi al lavoro per cambiarla quanto prima. Conoscendo i miei compagni, questa è una squadra di valore e assolutamente di categoria, ma il campionato di Serie B è lungo e strano, dobbiamo solamente lavorare e continuare a remare tutti nella stessa direzione».

LA SCELTA - Ecco cosa ha convinto Sansovini, che ha militato nel Pescara di Zeman prima di approdare allo Spezia:  «Ho deciso di rimanere al Nord non solo perchè mia moglie è di Mantova. Questa è stata solamente una delle motivazioni, ma prima di tutto mi hanno convinto il progetto, l'idea e la squadra. Il mio addio allo Spezia? Il tecnico mi ha detto chiaramente che preferiva schierare altri giocatori, quindi la separazione è stata causata da ragioni tecniche. Gonzalez? Avere un compagno di reparto come lui, capace di fare la differenza, è un fattore non da poco. Di sicuro il posto da titolare non me lo sono portato da casa. Calori? mi ha fatto un'ottima impressione a livello umano, mi ha fatto subito inserire al meglio».

Tutte le notizie di Novara

Approfondimenti

Commenti