MONDIALI 2018

Qualificazioni Mondiali 2018: Belgio pari con la Grecia Ronaldo guida il Portogallo

Qualificazioni Mondiali 2018: Belgio pari con la Grecia Ronaldo guida il Portogallo

La Bosnia vince 5-0 (assist di Pjanic), la Svizzera di Lichtsteiner 1-0. Sconfitta e incubo esclusione per l'Olandatwitta

sabato 25 marzo 2017

TORINO - Tutto facile per la Bosnia Erzegovina, che nonostante l'assenza per squalifica di Edin Dzeko riesce a imporsi facilmente su Gibilterra per 5-0. Decisivo Ibisevic, che dopo appena 4' minuti sblocca il risultato con un diagonale su ottimo lancio di Pjanic. L'attaccante dell'Hertha Berlino firma poi anche il raddoppio con un colpo di testa sotto porta al 43', mentre nel secondo tempo la Bosnia dilaga con Vrsajevic, Visca e Bicakcic. La nazionale balcanica aggancia temporaneamente la Grecia al secondo posto del Gruppo H, a 2 punti dal Belgio primo. Vittoria larga anche per la Svezia, trascinata contro la Bielorussia dalla doppietta di Emil Forsberg. Il fantasista del Red Bull Lipsia sblocca al 19' su rigore e raddoppia al 49', anche se in occasione del 2-0 risulta decisiva la papera del portiere avversario. Al 57' arriva poi il  3-0, firmato da Berg di testa, mentre al 77' Thelin cala il poker a pochi minuti dall'ingresso in campo. Più difficoltà del previsto invece per la Svizzera in casa contro la Lettonia: gli elvetici si sono infatti imposti 1-0 trovando il gol decisivo solo al 66' grazie a Drmic, entrato appena due minuti prima al posto di Gelson Fernandes. Pareggi a reti inviolate invece tra Andorra Isole Faroe e tra Cipro ed Estonia (gol annullato a Kastanos per fuorigioco).

Nelle partite delle 20.45 spicca invece la sconfitta per 2-0 dell'Olanda in casa della Bulgaria, con gli Orange che vedono complicarsi la corsa al prossimo Mondiale (sono al 4° posto a 5 punti dalla Francia prima). Decisiva la doppietta di Delev nel primo tempo. Vince ampiamente invece il Portogallo, che supera 3-0 l'Ungheria grazie ad una doppietta di Cristiano Ronaldo (di André Silva il gol che sblocca il risultato). Meno semplice del previsto poi il compito della Francia contro il Lussembrugo, che perde "solo" 3-1: vantaggio transalpino firmato da Giroud, pari su rigore di Joachim che dura però solo tre minuti, prima del 2-1 dal dischetto di Griezmann e il definitivo 3-1 dello stesso Giroud. Pari in extremis per il belgio contro la Grecia, coi Diavoli rossi che con Lukaku evitano all'ultimo il sorpasso in classifica degli ellenici (avanti nella ripresa con Mitroglou). Decisiva l'espulsione al 65' del genoano Tachtsidis, mentre nel recupero anche Tzavellas riceve un cartellino rosso.

RISULTATI E CLASSIFICHE

TUTTO SULLE QUALIFICAZIONI AI MONDIALI 2018

Tags: Mondiali 2018Qualificazioni Mondiali 2018PjanicBosnia-Erzegovina

Tutte le notizie di Mondiali 2018

Approfondimenti

Commenti