MONDIALI 2018

Portogallo, la moglie sessuologa di Rui Patricio: «No all'astinenza. E se serve.. fate da soli»
0

Portogallo, la moglie sessuologa di Rui Patricio: «No all'astinenza. E se serve.. fate da soli»

La consorte del portiere, in uscita dallo Sporting e corteggiato dal Napoli, dispensa consigli ai lusitani in vista del Mondiale russo

sabato 9 giugno 2018

TORINO - Un portiere fortunato Rui Patricio, lusitano corteggiato dal Napoli che in questo momento si sta preparando al Mondiale russo con il Portogallo. Già, perché il numero uno in uscita dallo Sporting può avvalersi di una consigliera molto speciale come Vera Ribeiro, che oltre ad essere sua moglie è una psicologa e sessuologa. Ed è stata proprio lei a dare al marito e ai compagni di nazionale un consiglio prezioso in vista dell’imminente rassegna iridata in Russia. «Bandire l’astinenza - ha scritto Vera nel suo libro “Manuale di seduzione” -. Per controllare i livelli di ansia e di stress durante un mese così impegnativo, i calciatori devono avere una vita sessuale attiva». A chi contesta l’impossibilità di farlo per la lontananza dalle mogli e dalle compagne, Vera risponde con disarmante praticità: «Dedicarsi alla masturbazione. Avrà comunque gli stessi effetti benefici nella produzione di ormoni e nella riduzione dello stress».

Russia 2018 Mondiali Coppa del Mondo Portogallo napoli Sporting

Commenti

La Prima Pagina

Potrebbero interessarti