MONDIALI 2018

Milinkovic-Savic, ecco l'acconto della Juventus
© Getty Images
0

Milinkovic-Savic, ecco l'acconto della Juventus

Marotta incassa 35 milioni dall’Udinese per Mandragora, Cerri e Audero. E con le cessioni di Kean, Sturaro e Pjaca arriverà a 90

di Filippo Cornacchia venerdì 22 giugno 2018

TORINO - Una tessera alla volta la Juventus sta componendo il puzzle per dare l’assalto a Sergej Milinkovic Savic. Non avendo uno sceicco alle spalle - e nemmeno il potere economico di Real Madrid e Manchester United - Beppe Marotta e Fabio Paratici stanno lavorando un po’ di fantasia e molto di “forbici” e di conto per presentarsi davanti a Claudio Lotito con argomenti importanti. Il presidente della Lazio vuole sfondare il muro dei cento milioni per il suo gioiello e i campioni d’Italia, taglio dopo taglio, si stanno attrezzando per avvicinarsi alla fatidica soglia attraverso un massiccio piano di cessioni. L’obiettivo dei bianconeri è monetizzare al massimo e in tempi rapidi.

MAXI AFFARE - Il primo tassello è la maxi operazione impostata con l’Udinese nelle ultime ore. Marotta e Paratici sono ai dettagli per la cessione di Rolando Mandragora, Alberto Cerri ed Emil Audero ai friulani. Dai tre “prestiti” la Juventus incasserà 35 milioni senza tuttavia perdere completamente il controllo sui giocatori che potrà eventualmente riacquistare nel giro di due anni a prezzi superiori (ma prefissati), sfruttando il diritto di recompra. E con la stessa formula i campioni d’Italia sono pronti a incassare 15 milioni anche dal talento Millennial Moise Kean, reduce dal campionato con il Verona e apprezzato tanto in Italia quanto in Europa. Già solo attraverso le cessioni dei prestiti (il Benevento vuole Tello, valutato 4 milioni) Marotta e Paratici s’apprestano a incamerare una cinquantina di milioni.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

I GOL PIU' BELLI DI MILINKOVIC-SAVIC

Milinkovic-Savic Juventus

Commenti

La Prima Pagina

Potrebbero interessarti