MONDIALI 2018

Juventus, se va Higuain ci sono Icardi o Morata
© Getty Images
0

Juventus, se va Higuain ci sono Icardi o Morata

Sarri deciso a sacrificare l’ex Real Madrid pur di riabbracciare il Pipita al Chelsea

di Filippo Cornacchia e Guido Vaciago domenica 24 giugno 2018

TORINO - Il nuovo attacco della Juventus dipende anche da Maurizio Sarri. L’ex allenatore del Napoli a breve verrà annunciato sulla panchina del Chelsea, ma lo shopping dei Blues è già iniziato. Il primo nome nella lista dell’allenatore toscano è quello di Gonzalo Higuain, suo pupillo in azzurro. Nella stagione vissuta insieme al San Paolo, quella che ha preceduto il clamoroso sbarco dell’argentino a Torino, il Pipita ha segnato 36 gol stabilendo il record di reti di tutti i tempi nel campionato italiano. Sarri vuole replicare l’esperimento in Premier e il numero nove bianconero sembra tentato dall’idea. «Sto bene alla Juventus, però mi piacerebbe giocare anche in Inghilterra», ha detto nei giorni scorsi dal ritiro dell’Argentina. Il fatto che Higuain sia tutt’altro che incedibile per la Juventus aiuterà non poco la trattativa. I dirigenti bianconeri sono pronti a parlare della cessione del Pipita, però non hanno intenzione di svenderlo. La Juventus valuta il suo bomber tra i 55 e i 60 milioni, più o meno la stessa cifra che Roman Abramovich intende incassare per divorziare da Alvaro Morata, oramai un separato in casa a Londra. I margini per un incastro ci sono tutti: Higuain e Morata potrebbero scambiarsi le maglie nelle prossime settimane, al ritorno del Pipita dal Mondiale. L’argentino ritroverebbe il suo mentore e lo spagnolo l’Italia e la squadra del cuore. I campioni d’Italia proveranno a imbastire il ritorno di Morata attraverso una formula simile a quella che la scorsa estate ha portato all’acquisto di Douglas Costa dal Bayern: prestito oneroso (15 milioni) con riscatto massiccio dopo uno/due anni (45 milioni).


OK DEI GIOCATORI - I margini per il semaforo verde ci sono, seppur il Chelsea spingerà per ottenere immediatamente l’intero assegno da 60 milioni. L’ultimo dei problemi, in questo caso, è l’intesa con i giocatori. Higuain è intrigato dalla Premier e Morata non vede l’ora di lasciarla per far ritorno in Italia, che considerà una sua seconda “casa” da quando si è sposato con Alice Campello. Il fatto che Griezmann non abbia lasciato l’Atletico Madrid e il Milan probabilmente non giocherà in Europa rafforzano la pole position di Beppe Marotta e Fabio Paratici, che al momento sembrano avere soltanto il Borussia Dormund come rivale.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

I gol di Gonzalo Higuain con la Juventus

Calciomercato Juventus Higuain Icardi Morata

Commenti

La Prima Pagina

Potrebbero interessarti