MONDIALI 2018

La Juve tifa Brasile: c'è il Mondiale tra Milinkovic e il bianconero
© Getty Images
0

La Juve tifa Brasile: c'è il Mondiale tra Milinkovic e il bianconero

Il centrocampista rimanda tutti i discorsi alla fine del torneo

 Sandro Bocchio martedì 26 giugno 2018

TORINO - In chiusura il capitolo Joao Cancelo, per la Juventus è tornato il tempo di tornare a concentrarsi sul centrocampo. Un lavoro che deve essere fatto con un occhio al calendario del Mondiale e un altro alle voce entrate: perché in questa settimana cominciano i primi ritorni a casa di chi è stato eliminato e perché occorre raccogliere i soldi per puntare ad almeno un obiettivo di alto profilo. Come è il caso di Sergej Milinkovic Savic. Per il talento della Lazio il conto alla rovescia è cominciato dopo la rocambolesca sconfitta nel finale contro la Svizzera, un ko che ha frenato le ambizioni di passaggio agli ottavi dopo la vittoria al debutto sulla Costa Rica. La Serbia si gioca tutto domani sera in un match quasi impossibile contro il Brasile, mentre i rossocrociati (in vantaggio di un punto in classifica) sono attesidal match contro i centroamericani già eliminati. Facile a questo punto immaginare un’eliminazione e un rientro alla base di Milinkovic Savic, con la possibilità di mettersi al tavolo con la Lazio. E qui sorge il secondo problema perché la richiesta di Claudio Lotito, al momento, non si schioda dai 140 milioni di euro. Una richiesta che appare fuori mercato, al momento, e cui la Juventus potrebbe fare fronte con un sacrificio di alto livello in mezzoal campo. Nello specifico: quello di Miralem Pjanic.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Calciomercato Juventus Milinkovic-Savic Lazio

Commenti

La Prima Pagina

Potrebbero interessarti