MONDIALI 2018

0

Juventus, per realizzare il sogno Ronaldo il vero nodo è l'ingaggio

Finito il suo Mondiale CR7 aspetta il rilancio del Real e intanto valuta le possibili alternative. Ma vuole almeno 40 milioni l'anno

di Guido Vaciago lunedì 2 luglio 2018

TORINO - Qualsiasi ragionamento merita una premessa: le possibilità di vedere Cristiano Ronaldo con la maglia della Juventus nella prossima stagione sono poche. Ma trattandosi del più forte giocatore del pianeta, anche quelle poche fanno rumore, soprattutto se di mezzo c’è Jorge Mendes, il suo agente, che inizierà ora una fase incandescente della sua estate: da una parte aspettando il rilancio del Real Madrid per un consistente ritocco dell’ingaggio, dall’altra la ricerca di alternative per il suo assistito, ora in vacanza.

E in attesa di conoscere il suo futuro. Per non sbagliarsi, CR7, ha salutato il Real Madrid a Kiev, dove ha detto: «E’ stato bello giocare in questo club», giusto pochi minuti dopo aver alzato la terza Champions League consecutiva. Ora si guarda intorno. Cosa cerca? Innanzitutto più soldi: una follia per chi guadagna 21 milioni a stagione, ma nella logica della sua infinita (e in parte irrazionale) sfida a distanza con Messi vuole prenderne più di lui, stabilire nuovi record, mettersi davanti a tutti anche a livello economico E quindi vuole almeno 40 milioni netti a stagione, anche se dicono che a Florentino Perez, presidentissimo del Real, ne abbia chiesti 50. E questo per la Juventus sarebbe il problema principale. Quasi in sormontabile, perché lo stipendio top è ora di 7,5 milioni netti a stagione (percepiti da Dybala e Higuain) e darne 40 a CR7 significherebbe metterne a bilancio 80 lordi. Troppi. Ecco perché sarebbe necessaria un’operazione commerciale complessa, nella quale potrebbe entrare la FCA dell’azionista bianconero John Elkann che, attraverso contratti pubblicitari, potrebbe contribuire in modo sostanziale al raggiungimento della quota.

Leggi l'articolo completo su Tuttosport in edicola

Juventus Notizie Juventus

Commenti

La Prima Pagina

Potrebbero interessarti