MONDIALI 2018

Italia, Ventura: «Grande gruppo: altro piccolo passo avanti»
© www.imagephotoagency.it

Italia, Ventura: «Grande gruppo: altro piccolo passo avanti»

Il ct azzurro: «Verratti? Può giocare in un centrocampo a due o a tre: ha fatto una grande partita»twitta

venerdì 24 marzo 2017

PALERMO - «Anche in una serata non esaltante, abbiamo fatto un piccolo passo avanti»: Gian Piero Ventura analizza così la vittoria dell'Italia sull'Albania, nelle qualificazioni ai Mondiali 2018. «Sta nascendo qualcosa di importante per il futuro della nazionale - ha detto il ct azzurro a Rai Sport - quando capiranno le cose che possono fare, a questi ragazzi si aprirà un mondo nuovo».

LA MATURITA' - «A parte il primo tiro, l'Albania non ci ha mai messo in difficoltà - ha aggiunto Ventura - e noi ogni volta che andavamo davanti potevamo essere pericolosi. Nel secondo tempo siamo cresciuti in maturità». Infine una valutazione su Verratti. «La partita di stasera dice che non hanno senso le questioni se deve giocare in un centrocampo a due o a tre: ha fatto una grande partita».

Italia-Albania 2-0: in gol De Rossi su rigore e Immobile

PARLA DE ROSSI - «È una felice coincidenza, ogni volta che vengo a Palermo con la nazionale faccio gol». Daniele De Rossi ha segnato il suo gol numero 20 in nazionale con un rigore, raggiungendo Paolo Rossi nella classifica dei marcatori azzurri di tutti i tempi. «Con Verratti mi sono sempre trovato bene: lui - ha aggiunto a Rai Sport il centrocampista azzurro - è il più bravo a recuperare palla e a passartela. Mi trovo benissimo». L'Italia ora «sta bene, facciamo le cose nel modo giusto, l'Albania è una buona squadra e siamo stati noi bravi a fermarla. È presto per pensare alla partita di settembre in casa della Spagna». De Rossi ha dribblato le domande sul futuro ("ora il mio futuro è l'Olanda, martedì in amichevole"). «Non so perchè i tifosi abbiano lanciato quei petardi - ha poi concluso - Il clima era buono, siamo paesi amici, tra noi calciatori in campo non c'erano tensioni. Ma alle volte succede sui campi, ed è finita lì».

DE ROSSI COME ROSSI Daniele De Rossi, con il gol realizzato stasera all'Albania su rigore, ha raggiunto Paolo Rossi a quota 20, nella classifica dei bomber azzurri di sempre. Il romanista si è assestato al 12/o posto, alle spalle di Sandro Mazzola, che di reti ne ha segnate 22 nelle file della Nazionale. Più avanti, a 25, ci sono Baloncieri, Filippo Inzaghi e Altobelli. Il re dei bomber resta sempre Gigi Riva, con 35 marcature in 42 partite.

Tags: ItaliaVenturaAlbaniaVerratti

Tutte le notizie di Italia

Approfondimenti

Commenti