MONDIALI 2018

Mondiali 2018, Francia-Perù 1-0: Mbappé, gol e ottavi
© Getty Images
0

Mondiali 2018, Francia-Perù 1-0: Mbappé, gol e ottavi

La nazionale di Deschamps passa grazie alla rete della stella del Psg al 34', ma nel secondo tempo rischia in più di un'occasione. Sudamericani fuori dal torneo

di Adriano Lo Monaco giovedì 21 giugno 2018

EKATERINBURG (Russia) – Forse troppo loquace e poco concreta, ma piena di quel talento che in quattro e quattr’otto potrebbe cambiare contro chiunque le carte in tavola. Con il minimo sforzo (1-0 al Perù, gol di Mbappé) la Francia conquista gli ottavi dimenticando ancora una volta la continuità dei novanta minuti ma portando con sé quei giocatori ‘mondiali’ – è il caso di Kanté – che badano più alla sostanza che all’immagine. L’eterna freschezza del tuttocampista del Chelsea, che mette in ordine e imposta, è senza dubbio uno dei risvolti più interessanti della vittoria di Deschamps, che nel secondo tempo molla l’iniziativa alla nazionale di Gareca rischiando in più di un frangente. Adesso la Danimarca per decretare chi andrà avanti da prima del girone.

Francia-Perù 1-0: tabellino e statistiche

IL TURNO DI MBAPPÉ – Nel primo tempo è tutta un’altra Francia rispetto a quella timida e fortunosa vista nell’esordio contro l’Australia: fuori Tolisso e Dembélé, dentro Matuidi e Giroud. L’attaccante del Chelsea è il terminale offensivo che ti permette di avere un reale punto di riferimento, Griezmann e Mbappé gli esterni che spaccano le difese avversarie con le loro ripartenze. Le Petit Diable, come sempre, si candida sin da subito a essere uno dei protagonisti di giornata mostrando al mondo la propria arte in più di un’occasione mentre il Perù spezza la monotonia dei Bleus soltanto con l’occasione di Guerrero che trova la pronta risposta di Lloris. La Francia fa festa al 34’ quando il mancino di Giroud – servito da Pogba e sporcato poi da un difensore peruviano – finisce tra i piedi di Mbappé che mette in rete da due passi e a porta completamente vuota. L’azione che strappa gli applausi degli appassionati però arriva sul finire del primo tempo anche se non porta al 2-0. Si gioca di prima, in maniera semplice e fluida, e finalmente sembra di vedere una formazione quadrata: l’iniziativa francese termina con la respinta di Gallese sulla botta di Hernandez.

CHE RISCHIO – Non ci è dato sapere il discorso che Gareca ha fatto ai suoi nell’intervallo, fatto sta che il Perù torna in campo completamente con uno spirito diverso. Tutto è testimoniato dai ripetuti colpi che subiscono i francesi: uno dei più clamorosi finisce con il palo di Aquino al 50’. Il gioco continua a sorridere ai sudamericani, che non riescono però a oltrepassare il muro eretto dai galletti. Ci provano Advincula dalla distanza e Farfan al volo: solo sussulti perché il risultato non si sblocca. La scossa della Francia, agli occhi di Deschamps, dovrebbe diventare operativa con gli ingressi di Dembélé e Fekir. Qualcosina la dà il giovane esterno del Barça, poi nulla di rilevante. Un giallo nel finale a Pogba e la consapevolezza di essere già agli ottavi.

Commenti

La Prima Pagina

Potrebbero interessarti