MONDIALI 2018

Mondiali 2018, Argentina-Croazia 0-3: Higuain e Dybala quasi eliminati 
© LAPRESSE
0

Mondiali 2018, Argentina-Croazia 0-3: Higuain e Dybala quasi eliminati 

La squadra di Sampaoli travolta dai gol di Rebic, Modric e Rakitic

giovedì 21 giugno 2018

TORINO - Il cammino dell'Argentina al Mondiale si complica maledettamente. Messi e compagni, dopo il pari contro l'Islanda, perdono male (3-0) contro la Croazia e adesso rischiano seriamente l'eliminazione. A condannare la Selección sono i gol di Rebic, che approfitta di una incredibile papera del portiere Caballero, Modric (splendido tiro da fuori) Rakitic, tutti segnati nel secondo tempo. Alla luce di questo risultato, la Croazia con 6 punti accede agli ottavi da prima del girone. L'Argentina, rimasta a 1, invece dovrà aspettare il risultato di Nigeria-Islanda di domani per capire gli scenari: anche una vittoria nell'ultimo turno contro la Nigeria potrebbe non passare. 

TANTI ERRORI - Sampaoli lascia ancora in panchina Higuain e Dybala, ma anche Pavon: in campo con Messi e Aguero c'è Meza. Al 30', pasticcio della difesa croata, ma Perez a porta vuota spara fuori. Poco dopo Mandzukic schiaccia malissimo di testa da posizione invitante. La partita è equilibrata: l'Argentina prova a comandare il gioco, ma la Croazia non rinuncia a pressing e ripartenze veloci. Poco prima del fischio finale del primo tempo Rebic si divora una ghiotta occasione in contropiede con un dribbling di troppo. 

HIGUAIN E DYBALA NON BASTANO - L'Argentina non sfonda. Anzi, fa una grande fatica ad avvicinarsi alla porta avversaria. Così si prepara ad entrare Higuain. Ma nel frattempo arriva la papera di Caballero. Il portiere invece di rinviare il pallone arrivato con un retropassaggio di Mercado, prova il suggerimento di fino. Risultato: palla svirgolata, Rebic ringrazia e con una bella girata lo beffa. Sampaoli corre ai ripari con una doppia sostituzione: dentro Higuain e Pavon per Aguero e Salvio. Dalic risponde togliendo proprio Rebic per mettere Kramaric. L'Argentina alza il ritmo, ma non basta. Sampaoli si gioca anche la carta Dybala. Il talento della Juve dà un po' di brio all'attacco, ma all'81' la Croazia chiude la partita. Ci pensa Modric: dribbling e destro perfetto da fuori area. Prima della fine arriva la traversa di Rakitic su punizione. Poco male, il centrocampista del Barcellona si rifà al 92': 3-0 e Argentina umiliata. 

IL TABELLINO 

argentina Croazia Mondiali 2018

Commenti

La Prima Pagina

Potrebbero interessarti