MONDIALI 2018

Mondiali 2018, Inghilterra-Panama 6-1: tris di Kane!
© Getty Images
0

Mondiali 2018, Inghilterra-Panama 6-1: tris di Kane!

Il bomber del Tottenham si porta a quota 5 gol e supera il portoghese Ronaldo e il belga Lukaku. Britannici già agli ottavi: si giocheranno il primato del Gruppo G nello scontro diretto col Belgio

domenica 24 giugno 2018

TORINO - L'uragano Harry Kane non si ferma più. Il centravanti del Tottenham replica alle prodezze del portoghese Cristiano Ronaldo e del belga Romelu Lukaku trascinando l'Inghilterra agli ottavi con una tripletta che lo porta al comando della classifica cannonieri di Russia 2018. Troppo ampio il divario tra la Nazionale dei 'Tre Leoni' e Panama, battuto 6-1 ma comunque in festa con i suoi tifosi per il primo gol Mondiale. E poco importa se dopo due gare la classifica dice anzora zero e se ci sarà in palio solo la gloria nell'ultima partita contro la Tunisia, altra cenerentola del Gruppo G a sua volta già eliminata dopo due sconfitte. Molto di più e cioè il primato del girone (sempre se non converrà "rinunciarvi" in base ai possibili incroci) si giocheranno invece gli inglesi contro il Belgio: attualmente le due squadre hanno entrambe 6 punti e la stessa differenza reti (+6 con 8 gol fatti e 2 incassati per entrambe)  ma i britannici sono "avanti" perché nelle prime due gare hanno avuto un ammonito in meno (2 contro i 3 dei belgi).

LE SCELTE - Un solo cambio per Gareth Southgate rispetto alla formazione titolare vittoriosa per 2-1 sulla Tunisia al debutto, con Loftus-Cheek al posto dell'infortunato Alli e Sterling ancora preferito a Rashford per fare coppia con Kane in attacco nel 3-5-2. Dall'altra parte Hernan Dario Gomez risponde con lo stesso undici battuto 3-0 all'esordio dal Belgio e schierato con un un 4-1-4-1 in cui è Perez il riferimento offensivo.

Inghilterra-Panama 6-1: numeri e statistiche del match

IL PRIMO TEMPO - Gioco maschio fin dal fischio d’inizio e la prima chance è incredibilmente per Panama (5'), ma Godoy spreca malamente l’assist di Gomez calciando alle stelle dal limite. Tre minuti dopo non sbaglia invece Stones, che su corner calciato da Trippier ringrazia per la libertà concessa dai difensori avversari e di testa mette subito la strada in discesa agli inglesi. Al 9’ ammonito Cooper (diffidato, salterà la sfida con la Tunisia) per un brutto fallo su Lingard, già toccato duro in avvio. Panama incassa il colpo ma non sembra arrendersi e spaventa ancora Pickford al 16’ con Barcenas, che sfiora il palo con il sinistro dal limite. Al coraggio in fase offensiva non corrisponde però un’adeguata concentrazione in quella difensiva e al 21’ l’Inghilterra raddoppia con Kane, glaciale nel trasformare il rigore concesso dall’egiziano Ghead per un ingenuo e irruento intervento di Torres e Gomez in combinazione su Sterling. Al 23’ giallo anche al britannico Loftus-Chhek ma con due gol di vantaggio ora i britannici ora giocano in scioltezza e al 35’ arriva anche il tris con uno splendido destro a giro di Lingard, che la piazza all’incrocio. Il poker al 40’: sponda di Kane, colpo di testa di Sterling respinto dal portiere Penedo e tap-in facile facile - sempre di testa – per Stones che fa doppietta. Prima del riposo altro rigore per una trattenuta di Murillo su Kane (giallo per proteste a Escobar) che segna ancora e festeggia la seconda doppietta di fila come il belga Lukaku.

LA RIPRESA - Ritmi più blandi nella ripresa ma al 62’ arriva anche il sesto gol britannico: tiro di Loftus-Cheek e deviazione fortuita di Kane che inganna Penedo e si gode prima la tripletta (5 gol in 2 partite) e poi la standing ovation dei suoi tifosi, visto che Southgate subito dopo lo richiama in panchina per dare spazio a Vardy mentre Delph e Rose entrano al posto dell’ottimo Lingard e Trippier. Avila per Godoy, Arroyo per Barcenas e Baloy per Gomez sono invece le mosse panamensi che chiudono la girandola delle sostituzioni. In campo intanto non c'è più storia e Henderson sfiora il settimo sigillo al 73' sull'ennesimo schema da calcio piazzato esibito dagli inglesi. Incredibile poi l'errore del capitano panamense Torres a due metri dalla porta sulla palla sporcata di Arroyo in seguito a un corner. L'appuntamento con il primo storico gol ai Mondiali è però solo rimandato e a firmarlo al 78' è Baloy, che si fa trovare pronto nel cuore dell'area avversaria sulla punizione calciata da Avila e batte Pickford facendo così esplodere la gioia dei tifosi panamensi presenti al 'Nizhny Novgorod Stadium'. Finisce 6-1 e con una festa per tutti...

Mondiali 2018 Russia 2018 Inghilterra panama Belgio Tunisia

Commenti

La Prima Pagina

Potrebbero interessarti