MONDIALI 2018

Mondiali 2018, Argentina "prigioniera" di Sampaoli: l'esonero costa 20 milioni
© AFPS
0

Mondiali 2018, Argentina "prigioniera" di Sampaoli: l'esonero costa 20 milioni

Dopo l'eliminazione agli ottavi per mano della Francia, l'Afa spera nelle dimissioni del ct per non pagargli la penale

lunedì 2 luglio 2018

TORINO - Dopo il danno anche la beffa. Questa è la situazione dell'Afa, la federcalcio argentina che si ritrova "prigioniera" di Jorge Sampaoli. Con l'eliminazione dal Mondiale arrivata agli ottavi per mano della Francia ancora da digerire, in Argentina tiene infatti banco la questione sul futuro del commissario tecnico. Per alcuni media, come 'Espn', l'allenatore è vicino alle dimissioni, che dovrebbero essere formalizzate in settimana dopo l'incontro con il presidente del presidente federale Claudio Tapia. Viceversa altri quotidiani e siti online sostengono che l'ex tecnico del Siviglia voglia rimanere per provare a vincere la Copa America dell'anno prossimo, nonostante lo spogliatoio sia contrario alla sua riconferma. In ogni caso, come riporta 'Olè', è difficile ipotizzare un addio di Sampaoli senza un accordo tra le parti. Rescindere il contratto con l'attuale selezionatore della 'Albiceleste' costerebbe alla federazione 20 milioni di dollari.

Mondiali 2018 Russia 2018 argentina Afa Francia

Commenti

La Prima Pagina

Potrebbero interessarti