MONDIALI 2018

Uruguay-Francia 0-2: Varane e Griezmann portano Deschamps in semifinale
© Getty Images
0

Uruguay-Francia 0-2: Varane e Griezmann portano Deschamps in semifinale

Colpo di testa del difensore del Real Madrid, poi paperone di Muslera per il raddoppio dei bleus. Mbappé delude e fa infuriare i sudamericani per una clamorosa simulazione, Bentancur decisivo in negativo: da un suo intervento nasce l'1-0

di Vladimiro Cotugno venerdì 6 luglio 2018

TORINO - Già il destino ti ha messo in grande difficoltà, tenendo per il polpaccio Cavani; poi ti fai sorprendere proprio sulla tua specialità, i gol di testa su calcio piazzato; infine, già ferito e azzoppato, il tuo portiere ti dà il colpo di grazia alla Karius regalando il raddoppio e la semifinale all'avversario. All'Uruguay del Maestro Tabarez va storto tutto il possibile, i sudamericani salutano la Russia lasciando campo a una Francia che non ruba gli occhi - con Mbappé, senza spazi, deludente e imbarazzante nella sua sceneggiata - ma che torna tra le prime quattro del mondo dopo dodici anni. 

CAVANI OUT. C'E' STUANI. MBAPPE' SPRECA - Gimenez a palla lontana fa sentire i tacchetti sulla caviglia di Giroud, niente da segnalare né in campo né con il Var. Primo sussulto Uruguay, Laxalt fa fuori Pavard e mette al centro, dove prima Suarez e poi Stuani (sostituto di Cavani, in panchina ancora ko) non trovano il tempo di concludere. Replica Francia con un tiro cross di Hernandez rimbalzato dalla difesa con qualche difficoltà e poi con la prima palla gol pulita dell'incontro, al quarto d'ora: una palla sporcata in area sudamericana finisce la sua corsa proprio sulla zona di Mbappé, dimenticato dagli avversari, ma il numero 10 dei bleus spreca in maniera ingenua mandando alto di testa.

BENTANCUR, GIALLO E 1-0 FRANCIA. LLORIS SALVA - Lo spavento fa arretrare l'Uruguay, la Francia continua a spingere ma senza creare grossi pericoli. Alla mezz'ora Nandez ruba palla a Hernandez, anello debole della difesa francese: trattenuta, maglia strappata e primo ammonito. Subito dopo Vecino trova lo spiraglio per concludere verso Lloris, che controlla a terra con qualche difficoltà. Anche l'Uruguay ha il suo primo giallo, è del diffidato Bentancur che stende Tolisso (in campo al posto di Matuidi squalificato) e si vede negare una possibile semifinale: è il 40', è la prima svolta del match. Punizione dalla trequarti di Griezmann, palla dolce sul primo palo dove Varane va a staccare in anticipo su Vecino e a infilare Muslera: primo gol del difensore ad un mondiale e 1-0 Francia a cinque minuti dall'intervallo. L'Uruguay ha subito l'occasione del pari con il colpo di testa di Caceres, Lloris è reattivo e salva il vantaggio con un intervento prodigioso, venendo poi graziato da Godin sulla ribattuta.

MUSLERA ALLA KARIUS: 2-0 GRIEZMANN -  Senza cambi nella ripresa, si riparte con il brivido Muslera che tenta il dribbling sul pressing di Griezmann, palla che si perde sul fondo. Senza il Matador, la Celeste fa fatica davanti ma alza comunque il baricentro, spingendo più col cuore che con la tecnica. Tabarez muove le pedine dopo un'ora di gioco, entrano Gomez e l'ex Parma Cristian Rodriguez per Stuani e Bentancur, ma la sorte ha in serbo un brutto tiro per il Maestro: è il 61', Griezmann prova un sinistro senza velleità da fuori area, Muslera sbaglia clamorosamente l'intervento e regala il raddoppio ai francesi.

MBAPPE' ALLA NEYMAR, FURIA URUGUAY - Brutto episodio al 67', che blocca il gioco per quattro minuti. Mbappé va a terra, accentuando in maniera evidente un contatto proprio con Rodriguez dopo un giochetto a irridere un avversario: ammoniti entrambi, dopo la mezza rissa innescata dalla sceneggiata del francese con Godin furioso a rialzarlo e Pogba a mettere le mani addosso a Nandez, mentre Suarez va a caccia del numero 10 senza esito.

FRANCIA IN SEMIFINALE - Si riprende finalmente a giocare, Tolisso sfiora il tris da fuori area prima di lasciare il posto a N'Zonzi, poi nel finale entra anche Dembelé per il deludente Mbappé - abbracciato e rincuorato da Deschamps - e Fekir per Griezmann. L'Uruguay si rassegna, la Francia festeggia prima sugli spalti e poi in campo: è semifinale, in attesa di sapere chi tra Brasile e Belgio sarà l'avversaria.

 

Commenti

La Prima Pagina

Potrebbero interessarti