Sfida Mondiale

Pillole di scuola betting: ecco la trappola del “cigno nero”
0

Pillole di scuola betting: ecco la trappola del “cigno nero”

Ci sono pochissimi casi in cui la quota offerta dal bookmaker è più alta di quella reale. Scopriamo quando e come funziona

lunedì 11 giugno 2018

La trappola del “cigno nero” è costituita dall’errore di valutazione della reale probabilità che viene fatta per un evento molto raro: la probabilità di un evento molto raro viene comunemente considerata più bassa di quella che in effetti è. Ci sono pochissimi casi in cui la quota offerta dal bookmaker è più alta di quella reale o meglio in cui il bookmaker consideri la probabilità di accadimento di un evento più bassa di come in effetti non sia nella realtà: il caso di eventi pressochè impossibili è uno di questi. Purtroppo, questo non accade per il singolo evento dove è più facile per il bookmaker orientarsi ed evitare l’errore ma accade se mettiamo insieme più eventi molto improbabili. Questo modo di giocare potrebbe sfuggire al controllo del bookmaker e portarci buoni vantaggi. Come? Adottando una tecnica di gioco perché ci porta in dote due vantaggi: non ci fa mai perdere di vista l’obiettivo e quindi ci evita di subire gli effetti della trappola del giocatore; razionalizza e massimizza i nostri pronostici.

Vai su Sfida Mondiale

Scommesse betting pillole di betting imparare a giocare bookmaker trappola del cigno nero

Commenti

Potrebbero interessarti