MONDIALI 2018

0

Bufera Spagna: Lopetegui rischia l'esonero prima del debutto

Secondo la stampa spagnola il presidente della federazione non ha digerito l'annuncio del Real Madrid, che ha ufficializzato il selezionatore come erede di Zidane, e potrebbe licenziarlo prima del debutto col Portogallo

di Giuliano De Matteis mercoledì 13 giugno 2018

MADRID - A due giorni dal debutto al Mondiale sono ore di fuoco nel ritiro della Spagna, dove è scoppiato il caso Julen Lopetegui. Il ct iberico, che da ieri è stato scelto ufficialmente dal Real Madrid come successore di Zinedine Zidane, rischia seriamente di essere esonerato dalla Nazionale già prima del via di Russia 2018. A mettere in dubbio la sua presenza già contro il Portogallo (in programma venerdì 16 giugno) diversi media. Il presidente federale «Luis Rubiales si sente tradito dal tecnico - scrive 'Marca' - e la sua ira è aumentata ora dopo ora. Al suo arrivo a Krasnodar (quartier generale della Spagna, ndr) voleva licenziare il ct ma alcuni membri della Federazione hanno cercato di calmarlo». Il quotidiano di Madrid, sulla sua versione online, rivela anche le parole pronunciate dal numero uno del calcio spagnolo al suo arrivo in ritiro: «Non è il momento di parlare ma prenderemo la decisione più conveniente per la 'selección'. Agiremo con responsabilità». I giornali spagnoli raccontano poi altri retroscena del caso Lopetegui...

Bufera Spagna: Lopetegui rischia l'esonero prima del debutto

Prosegui per scoprire i retroscena del caso Lopetegui >>>

Russia 2018 mondiale Spagna Real Madrid

Commenti

La Prima Pagina

Potrebbero interessarti