Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

© Ansa

Avvocato famiglia Ciro Esposito: «5 punti di penalizzazione alla Roma»

«La Roma silente e i suoi tifosi si sono dimostrati più volte violenti e discriminatori nei fatti e nelle azioni»twitta

domenica 5 aprile 2015

TORINO - "La Roma silente e i suoi tifosi si sono dimostrati più volte violenti e discriminatori nei fatti e nelle azioni. Chiediamo pertanto al Coni e alla Federcalcio per la palese responsabilità oggettiva e le gravi violazioni un intervento urgente e fermo secondo i noti principi della Uefa 'No Razzismo No Violenzà verbale e materiale nel Calcio, applicando secondo le regole europee 5 punti di penalizzazione per la Roma e squalifica dello Stadio Olimpico di Roma". Lo dice il legale della famiglia Esposito, Angelo Pisani. "Comunque - continua Pisani - adiremo tutte la autorità competenti e gli organi Uefa per il rispetto della legalità e valori dello sport. Se la Figc non combatte fattivamente e concretamente la violenza verbale e materiale della Roma, secondo le regole Uefa, sarà ritenuta responsabile di eventuali reazioni, seppur ingiustificate, da parte dei tifosi di Italia super indignati".

Tutte le notizie di Roma

Approfondimenti

Commenti