Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Pellissier l'highlander del gol punta a quota 100. L'ex Toro che brilla nel Chievo
© LaPresse/Spada

Pellissier l'highlander del gol punta a quota 100. L'ex Toro che brilla nel Chievo

L'aostano del Chievo a segno contro il Carpi: gol numero 96 in carriera. Ex dgranata, ha trovato l'affermazione definitiva  a Veronatwitta

sabato 9 aprile 2016

 Stefano Salandin

TORINO - Nel campionato che certifica il malinconico tramonto dei “grandi vecchi” come Totti e Di Natale, lui non perde il vizio del gol. Sergio Pellisser da Aosta, ha segnato contro il carpi il gol numero 96 in Serie A: e tutti con la maglia del Chievo. Di cui resta, indiscutibilmente per i tifosi; il “capitano” sebbene ormai parta sistematicamente dalla panchina. Cresciuto nella giovanili del Torino, si era meritato il soprannome di “Owen della Val d’Aosta” perché quel suo modo di “tagliare” dalla fascia per andare in area alla conclusione ricordava da vicino il campione inglese. Un paio di stagioni di Serie C al Varese e altrettante alla Spal prima di tornare al Chievo di cui sarebbe diventato una bandiera: 14 stagioni in gialloblù, con quella sfolgorante in cui contribuì all’immediato ritorno in Serie A segnando la bellezza di 22 reti. Qualche tensione, durante il susseguirsi di allenatori sulla panchina del Chievo, c’è stata, ma i tifosi sono sempre stati dalla sua parte anche nei momenti più difficili. Il gol contro il Carpi, appena 5 minuti dopo l’ingresso in campo, sintetizza per l’ennesima volta il suo innato senso del gol. Con la promessa che non sarà finita qui: «Farò di tutto per arrivare a quota 100».

Tags: ChievopellissierTorinoVeronaTottiDi Natale

Tutte le notizie di Serie A

Approfondimenti

Commenti