Calcio

Risultati Serie A: Inter, clamorosa debacle interna col Cagliari, pari per la Lazio, Sassuolo vince in rimonta
© Massimiliano Vitez/Ag. Aldo Live

Risultati Serie A: Inter, clamorosa debacle interna col Cagliari, pari per la Lazio, Sassuolo vince in rimonta

Joao Mario non basta, il Cagliari stende i nerazzurri per 2-1 grazie all'ottima prestazione di Melchiorri. Un solo punto per i biancocelesti  twitta

domenica 16 ottobre 2016

MILANO – Clamorosa debacle interna per l’Inter. I nerazzurri, dopo il pareggio in casa con il Bologna e la sconfitta dello stadio Olimpico contro la Roma, cadono per 2-1 a San Siro contro il Cagliari. Il match, valevole per l’8ª giornata di Serie A, è stato deciso dai gol realizzati da Melchiorri e l'autogol di Handanovic. Non basta la rete di Joao Mario. Per i ragazzi di De Boer, che finora hanno raccolto solo una vittoria casalinga (2-1 contro la Juventus), si tratta della 3ª sconfitta stagionale, che blocca i nerazzurri a quota 11 in classifica. Festa grande, invece, per il Cagliari, al 3° successo consecutivo dopo quelli ottenuti contro Sampdoria e Crotone. La squadra di Rastelli, che sale a quota 13 punti scavalcando proprio l’Inter, dimentica il mal di trasferta: lontano dal Sant’Elia, infatti, prima di oggi si contavano 3 sconfitte in altrettante partite.

I RISULTATI DELLA NONA GIORNATA DI SERIE A

CLASSIFICA SERIE A

ICARDI, CHE ERRORE! - L'aria a San Siro non è delle migliori. Dopo gli striscioni esposti in Curva Nord contro Icardi (per il suo racconto del post Sassuolo-Inter, nel libro autobiografico ndr) e le dichiarazioni a inizio gara di Zanetti, ci pensa anche lo stesso Maurito a infiammare gli animi dei tifosi. Al 24', infatti, l'attaccante nerazzurro guadagna e sbaglia il calcio di rigore assegnato da Rizzoli con l'aiuto dell'arbitro di porta dopo la manata sul viso subita da Bruno Alves. Per l'argentino si tratta del terzo errore dal dischetto negli ultimi quattro calciati in Serie A, dopo che aveva segnato tutti i precedenti quattro. Nel secondo tempo, però, i nerazzurri trovano il gol del vantaggio. Conclusione di Joao Mario respinta da Storari, il portoghese in spaccata ribadisce in rete. Ma al 71' un rimpallo in area favorisce Melchiorri che da posizione ravvicinata trafigge Handanovic e porta il risultato in parità. Ma non finisce qui per i nerazzurri. All'85' sugli sviluppi di un corner cross di Melchiorri deviato da Murillo, Handanovic fuori posizione dopo un'uscita a vuoto trascina il pallone in rete.

INTER-CAGLIARI 1-2: TABELLINO E STATISTICHE

GENOA-EMPOLI 0-0 - Nonostante l'uomo in più, l'Empoli non riesce a vincere contro il Genoa. Continua così la crisi di risultati per i toscani: una sola vittoria in campionato. Con il pareggio, i grifoni cavalcano il buon momento di forma. Doppia beffa nel primo tempo per il Genoa. Prima gli viene annullato un gol di Rigoni per netto fuorigioco, e poi rimane in dieci uomini. Al 34' doppio giallo per Lazovic che stende con un intervento in ritardo Pasqual: estrema ingenuità per il numero 22. E' il quinto cartellino rosso per il Genoa in questo campionato: quella ligure è la squadra più espulsa in questa Serie A.

LAZIO-BOLOGNA 1-1 - Il Bologna pareggia all'Olimpico di Roma. Finisce 1-1. Ottimo avvio degli ospiti. Dopo dieci minuti di gioco, sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Verdi, Helander anticipa Milinkovic-Savic allungango il sinistro e beffando Marchetti. Inizia la ripresa e c'è subito una brutta notizia per Inzaghi. L'impatto tra Floccari e De Vrij, costringe il difensore biancoceleste ad abbandonare il terreno di gioco anzitempo. Al 63' la Lazio sfiora il gol del pareggio: ad un passo dal portiere, il solito Milinkovic-Savic tenta un improbabile piattone destro che, però, termina alto. Al 69' la Lazio esulta per il gol del pareggio ma la palla non supera tutta la linea di porta e viene annullato. Nei minuti di recupero, però, Immobile agguanta il pareggio grazie ad un calcio di rigore trasformato da Immobile. 

SASSUOLO-CROTONE 2-1 - Niente prima storica vittoria per il Crotone in Serie A. Finisce 2-1 al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Gli emiliani si riscattano in parte dopo il ko contro il Milan. Inizia subito in salita la gara per i padroni di casa. Rosi sfonda sulla destra e centra alla perfezione per Falcinelli che, implacabile davanti alla porta, trova il gol del vantaggio nonché dell'ex. I neroverdi provano a reagire immediatamente con Defrel che si coordina in modo splendido per una spettacolare mezza rovesciata che viene, però, fermata dalla traversa. L'inizio della gara è frenetico. Per il Crotone si tratta del primo gol nel primo quarto d'ora di gioco; dall'altra parte il Sassuolo è la squadra che ne ha concessi di più nello stesso intervallo (quarto). In più, quello di Falcinelli (1'21'') è il gol più veloce di questa Serie A. Nella ripresa dopo aver segnato con l'unico tiro nello specchio della partita, il Crotone si rende subito pericoloso sempre con Falcinelli. Spunto sulla sinistra di Palladino, che va via in velocità a Cannavaro e crossa nel cuore dell'area. Falcinelli colpisce di testa, scavalcando Consigli e centrando la traversa. Vicino al raddoppio il team di Nicola. Il punteggio rimane invariato ancora una volta anche dopo la traversa del Sassuolo con Pellegrini. Il Sassuolo non ci sta e attacca ormai a pieno organico. I giocatori del Crotone sono molto stanchi dopo una grande partita di intensità. In rapida successione i padroni di casa rimontano e vincono la partita. Furibondo Juric che entra in campo e poi viene allontanato dall'arbitro. Prima pareggia Sensi che si avventa su una respinta corta della difesa calabrese e con il destro infila in rete, poi è Iemmello a firmare la rete della vittoria.

Tags: Serie ARisultati Serie AInterIcardiLazioBolognaSassuoloGenoaEmpoliCrotoneCagliari

Tutte le notizie di Serie A

Approfondimenti

Commenti